Gambero Rosso: guida ai premi speciali

Scopriamo i premi speciali che la guida Pasticceri & Pasticcerie Gambero Rosso ha assegnato a migliori cinque professionisti, ossia pasticcere emergente, novità dell’anno, pasticceria salata e comunicazione digitale

UN’EDIZIONE DA FESTEGGIARE

La prima edizione risale al 2011. Quando uscì fu una rivoluzione editoriale e professionale, un vero terremoto per gli artigiani del dolce. Fu la prima guida a mettere i voti all’arte della pasticceria e ai suoi protagonisti, la prima nata sul campo e stilata a suon di visite anonime, attenti assaggi, scrupolose comparazioni, lunghe riflessioni. Ma fu anche la prima a utilizzare i centesimi assegnati con rigore, tenendo conto di tradizioni, culture gastronomiche e innovazione creativa. La prima guida fatta da professionisti per i professionisti, croce e delizia degli artigiani di tutto il Bel Paese. Pasticceri & Pasticcerie Gambero Rosso compie dieci anni e per questo importante traguardo gli editori hanno scelto di mettere da parte punteggi e classifiche per raccontare un mondo che ha saputo guardare avanti, adattandosi al cambiamento imposto dalla pandemia, creando nuovi modi di lavorare, aprendosi a nuove prospettive di crescita.

LE NOVITÀ

Tante le novità dell’edizione 2021 che censisce ben 580 realtà, premiandone 24 con le Tre Torte. A cominciare dall’introduzione delle Tre torte d’oro, premio speciale conferito al maestro Iginio Massari della Pasticceria Veneto di Brescia, fino alla creazione di un ventaglio di premi speciali assegnati tenendo conto di talento, capacità innovativa, attenzione alla comunicazione. Andiamo a scoprirli.

dolcemascolo

PREMIO PASTICCERE EMERGENTE – MATTEO DOLCEMASCOLO

Il premio come Pasticcere Emergente del Gambero Rosso è un punto di arrivo, ma anche e soprattutto un punto di partenza. Ottenere un riconoscimento del genere per chi come noi fa pasticceria in provincia, non è scontato. La nostra è una pasticceria tradizionale italiana. Negli anni, accanto a quest’anima tradizionale, è cresciuta la nostra voglia di sperimentazione verso la cosiddetta pasticceria moderna. A guidarci è sempre la nostra volontà di allargare e adeguare la nostra offerta alle richieste di un mercato in costante movimento, che oggi chiede cose molto diverse dall’inverno scorso. La pandemia e le restrizioni alla libertà personale hanno messo in evidenza un nuovo modo di approcciarsi ai bisogni. Abbiamo scoperto – o forse riscoperto – che i dolci danno conforto, con i dolci si festeggia, i dolci sono un momento di condivisione. Non dimentichiamo, inoltre, che oggi la pasticceria gioca un ruolo determinante per la valorizzazione di un territorio, soprattutto quando attinge a materie prime di spessore, attentamente selezionate secondo rigidi criteri di qualità produttiva. Noi oggi lavoriamo con più di 30 aziende agricole selezionate del nostro territorio e tutte le nostre proposte nascono proprio dall’amore verso precisi ingredienti e dalla voglia di esaltarli con ricette studiate e rispettose di aromi, profumi e consistenze. Il riconoscimento del Gambero Rosso è la dimostrazione che abbiamo lavorato bene.

paolo sacchetti

PREMIO PASTICCERIA SALATA – PAOLO SACCHETTI

La pasticceria salata è un ossimoro che spiega al meglio la nostra filosofia di lavoro e la nostra volontà di mettere al centro della produzione qualità, impegno e freschezza. Proprio quest’ultimo, per me, è il concetto chiave per una pasticceria invitante. Solo una pasticceria fatta quasi sul momento, infatti, garantisce la massima qualità dei prodotti finiti e la piena espressività di ogni singolo ingrediente, la piena armonia di consistenze e aromi che invoglia il cliente a un nuovo assaggio e lo fidelizza nel tempo. Questo vale per la pasticceria dolce così come per la salata, che mi è valsa questo importante riconoscimento da parte della guida del Gambero Rosso. Offrire al cliente una varietà di gusti e consistenze tale da stuzzicarne la golosità e alimentare la curiosità di provare qualcos’altro. Il mio dessert, dolce o salato che sia, nasce dall’evoluzione e dall’innovazione della tradizione, che è una via, a mio parere, per creare nel cliente il desiderio di conoscenza.

pansa pasticceria

PREMIO MIGLIOR COMUNICAZIONE DIGITALE – NICOLA PANSA

Fin dal primo giorno ho capito che questa professione era molto di più del semplice “fare dolci”. Era uno strumento per portare avanti valori importanti come qualità e coerenza, il tutto senza mai dimenticare la passione, vero motore della vita. Perciò, per comunicare la filosofia produttiva della Pasticceria Pansa, non ci siamo affidati ad agenzie o strateghi del marketing, ma ci abbiamo messo la nostra testa, il nostro cuore e, soprattutto, la nostra anima. Ho sempre creduto che nessuno possa raccontare meglio una storia di chi quella storia l’ha vissuta. Con tale convinzione ci siamo affacciati al mondo della comunicazione, creando un team di professionisti di altissimo livello che coordino personalmente e che mi affiancano in ogni fase del nostro lavoro. La nostra non è una comunicazione patinata, calibrata su pay off e frasi d’effetto. Piuttosto è una comunicazione di cuore che arriva alle persone con sincerità, trasmettendo tutta la passione che mettiamo nel nostro lavoro e la coerenza con quello che facciamo. Abbiamo cominciato a far conoscere la nostra filosofia di pasticceria attraverso i social e il sito internet fin dal 2014, puntando su ciò che abbiamo di più prezioso. Cioè il nostro prodotto, fatto con amore e rispetto. Lo abbiamo fatto parlare, lo abbiamo raccontato con sincerità e i numeri del nostro pubblico sono costantemente cresciuti. Siamo riusciti a trasmettere l’essenza della nostra pasticceria che sviluppiamo ogni giorno lavorando sull’innovazione che parte della tradizione.

gino fabbri

PREMIO MIGLIOR COMUNICAZIONE DIGITALE – GINO FABBRI

Con la lungimiranza che da sempre lo contraddistingue, il presidente dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani ha scelto di investire sul social come canale di comunicazione integrativo per rendere l’alta pasticceria semplice e adatta a tutti già molto tempo prima della pandemia. Una comunicazione social attenta e curata, calibrata su video di grande impatto emozionale e un dialogo sempre aperto con il pubblico. Una condivisione totale e sincera di segreti, ricette e consigli scevra da protagonismi che ha portato il Maestro sul podio della migliore comunicazione digitale.

gianluca fusto

PREMIO NOVITÀ DELL’ANNO – GIANLUCA FUSTO

Un premio che rappresenta una grande conferma del nostro operato. Questo soprattutto perché ha colto il fulcro della mia pasticceria e della proposta – completamente fuori dagli schemi – di una nuova e rivoluzionaria idea di vendita basata sul senso dei luoghi, dei prodotti, delle stagioni. Con Fusto Milano abbiamo voluto creare un luogo che incarnasse il nostro pensiero. Ovvero nessun bancone, nessuna vetrina espositiva, nessun palcoscenico, ma un laboratorio a vista affacciato su un giardino, materie prime selezionate con cura maniacale e un computer su cui consultare la carta di identità di ogni singolo prodotto. Un luogo fuori dal comune, dove poter vivere completamente l’emozione e l’esperienza della nostra pasticceria, che amiamo definire sartoriale. Ogni dessert, ogni torta, ogni pasticcino, infatti, è pensato per soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Abbiamo voluto dare vita a uno spazio all’avanguardia dedicato alla nostra filosofia di pasticceria calibrata su essenzialità, pulizia delle linee e ricerca. Da sempre, le nostre proposte seguono il tempo delle stagioni e della creatività. Dessert, dolci e proposte salate cambiano una volta al mese circa, a seconda della freschezza dei prodotti e della mia voglia di uscire dagli schemi della tradizione.

© Riproduzione Riservata
Related Posts

No Comments

Be the first to start a conversation

Leave a Reply

  • (will not be published)