Silvia Boldetti, il web è il mio laboratorio creativo

Pastry Queen 2016 e maestra Ampi, Silvia Boldetti lavora ogni giorno per rendere la sua attività sempre più digitale. A guidare i suoi progetti il desiderio di condividere le competenze ed essere padrona del suo tempo
Silvia Boldetti, il web è il mio laboratorio creativo

Classe 1988, nel 2016 Silvia Boldetti è prima classificata al Campionato Mondiale “The Pastry Queen” e nel 2018 è la prima donna a entrare in Ampi.

Un percorso iniziato a 25 anni in CAST Alimenti, che vede una svolta fondamentale nel 2014 quando Silvia inizia a lavorare come libera professionista dividendosi tra consulenze e corsi.
Un abito su misura che, negli anni, si è modellata addosso in maniera sempre più precisa, e che è destinato nel prossimo futuro a evolvere ulteriormente.

INFLUENCER FAI DA TE

Oltre ai corsi e alle consulenze, Silvia porta avanti una serie di attività parallele.
Prima di tutto si è specializzata nella gestione dei social, e amando molto la grafica, cura da sola anche questo aspetto. Attività in cui ha successo visto che il suo account Instagram è seguito da 41,5 mila followers.

Inoltre, nel 2020 ha aperto la piattaforma online ebook pdf per iniziare a vendere i suoi ricettari. Ha avuto successo e ha deciso di renderla accessibile a chiunque voglia pubblicare il proprio pdf, come hanno già fatto Stefano Laghi, Samuel Gonzalez e Marco Lusso, anche se il servizio è aperto a tutti non solo in ambito food.

Da circa due anni, inoltre, ha creato anche la pagina Instagram Pasticceria in Pillole (30,4 mila follower), dove pubblica un minuto al giorno di informazioni tecniche o curiosità legate alla pasticceria. È un progetto sul quale sta puntando molto perché le permette di condividere le sue competenze al di là dei corsi, per rendere la pasticceria accessibile a tutti. Da qui è nata anche, due anni fa, l’agenda.

Sfoglia l’articolo integrale QUI ↓

Qui, la ricetta della Rubysacher.

© Riproduzione Riservata