Stampi professionali: tra forma e sostanza

Tantissime le novità nel mondo degli stampi per la prossima stagione autunno-inverno. Natale e San Valentino sono già protagonisti dei cataloghi, che propongono forme inedite e di forte impatto. Prosegue la ricerca sui materiali, sempre più innovativi
Stampi professionali: tra forma e sostanza

La ricerca di forme e stampi innovativi per dolci, dessert e cioccolato è fondamentale per catturare lo sguardo e l’attenzione del cliente. Lo sanno pasticceri e cioccolatieri e lo sanno i produttori di stampi professionali, che anno dopo anno presentano collezioni sempre più cool, che consentono di realizzare creazioni anche molto complesse, che accostano sapori e consistenze anche molto diverse, in un’estetica studiata al mimino dettaglio.

ATTENZIONE AL CONSUMATORE

La progettazione degli stampi professionali parte, sempre, dai bisogni degli utilizzatori: non a caso sono numerosi i brand che collaborano attivamente con grandi maestri, per sviluppare insieme a loro prodotti funzionali e realmente innovativi.

Requisiti fondamentali sono, per esempio, la garanzia di una perfetta lucentezza del dolce, della corretta cristallizzazione del cioccolato, o di una sformatura a regola d’arte, per un aspetto impeccabile. Gli stampi professionali svolgono quindi una duplice funzione: da un lato devono facilitare il lavoro e, dall’altro, stimolare la creatività dei maestri. Non solo: devono devono essere più che sicuri dal punto di vista alimentare. Per questo le aziende sono oggi molto attive non solo nello sviluppo di nuove forme, ma anche nella ricerca di materiali innovativi, per esempio privi di bisfenoli.

Ultima, ma non per importanza, è poi la praticità: gli stampi devono essere infatti facili da pulire, durare nel tempo e aiutare il professionista con input creativi e personalizzabili. Tra i materiali usati più diffusi troviamo i siliconi, i termoformati e, in anni recenti, il Tritan™, un materiale privo di Bpa, che può essere utilizzato sul lungo periodo rimanendo sempre inalterato.

© Riproduzione Riservata