San Valentino: a ognuno il suo dolce

San Valentino: a ognuno il suo dolce

Nella settimana prima e dopo San Valentino, in questo articolo abbiamo voluto raccogliere alcune delle dolci creazione e iniziative proposte dal mondo dell’arte bianca

GRUÉ

Marta Boccanera e Felice Venanzi hanno perfezionato dei soggetti di cioccolato interamente realizzati a mano, come alcuni vasetti che simulano quelli veri in terracotta. Così, da Gruè, il terriccio è replicato con una finissima grué di cioccolato in cui è “piantata” una rosa, fiore simbolo dell’amore, composta da stelo e foglie completamente edibili. Ci sono poi delle golose opere d’arte esteticamente irresistibili. Una linea di sculture di cioccolato sempre a tema, fedelissime riproduzioni del mondo animale modellate a mano. Ancora più esclusive sono le praline di cioccolato a forma di cuore da regalare nella confezione multipla o all’intero di una preziosa scatolina singola. A queste referenze si aggiungono le tavolette di cioccolato ottenute dall’unione di due mezzi cuori bicolore (bianco, ruby o fondente).

Grué featuring Fiorani. Da una speciale e fortunata collaborazione con Fabrizio Fiorani, miglior pasticcere d’Asia per Asia’s 50 Best Restaurants 2019, vero e proprio guru nel mondo dolce nonché grande estimatore di Marta e Felice, è nata una collezione d’autore sempre dedicata al San Valentino. Tra i prodotti realizzati durante le sessioni in laboratorio, il Lingotto, un morbido tortino di cioccolato Guanaja 70% e cubetti di arancia candita e gocce di cioccolato fondente nell’impasto, il tutto ricoperto da un croccante strato di cioccolato al latte e nocciola. Poi alcune Praline in edizione limitata ripiene di cremino alla nocciola e sottilissime sfoglie di biscotto caramellato con il disegno realizzato in modo certosino direttamente sul cioccolato, come i soggetti della Disney. Infine, una preziosa Tavoletta di colore rosso: esternamente un sottile guscio di cioccolato bianco ripieno di cremino alle arachidi salate e arrivando dritti al cuore prorompe voluttuosa un’esplosione di caramello mou contenuta in un friabile strato di frolla.

PASTICCERIA MARISA

Pasticceria Marisa ha ideato due nuove referenze. Si tratta dapprima di una torta con mousse al cioccolato al latte, bisquit al cacao e morbido interno alla gianduia e caramello avvolgente. La seconda proposta è una coppia di monoporzioni: due cuori cremosi con crème bruléè alla vaniglia, mele Pink Lady macerate nel lampone su biscotto morbido alle mandorle con mousse al mascarpone. È inclusa la salsa Love Dressing all’albicocca, frutto della passione, vaniglia del Madagascar e caramello. Le torte verranno offerte all’interno di una cupola e accompagnate da una poesia che farà battere il cuore della dolce metà.  

AB– IL LUSSO DELLA SEMPLICITÀ

Per la festa degli innamorati Alessandro Borghese ha dato vita ad Heart Attack! Si tratta di una seducente mousse di nocciole e pere, con cuore di speculoos e salsa di pera e Frangelico. Il dolce verrà servito nel suo locale milanese appena riaperto. In serbo a fine pranzo, per tutti gli ospiti del ristorante durante il weekend, una deliziosa sorpresa da portare a casa, “Chef Boy in Love”, un’esclusiva capsule collection di San Valentino con una selezione di cioccolatini premium firmati Valrhona, come ricordo di un’esperienza gourmet indimenticabile.

CORTINOVIS

Questa iniziativa è frutto della collaborazione tra esercenti in Val Seriana. Si chiama “Love Bag” ed è il regalo di San Valentino ideato dal fiorista Fiori Zanchi di Alzano Lombardo, e dalla pasticceria e cioccolateria Cortinovis di Ranica. L’idea è l’occasione per unire le forze all’insegna della ripartenza. Allineati alla nuova domanda di delivery, le due botteghe artigiane della Valle Seriana hanno così creato una love box romantica che sarà consegnata direttamente a casa. Nella confezione si troverà un bouquet di fiori freschi, a scelta tra tulipani, rose o misti – per l’occasione ispirato alle celebri canzoni d’amore di Mina “Volami nel cuore”, “Amor mio”, “Vorrei che fosse amore” –  accompagnato da una monoporzione di torta Desiderio, un dolce all’arancia con cremoso al pistacchio, ganache al cioccolato bianco e gelée ai lamponi.

MATTEO CUNSOLO

Il Maestro panificatore Matteo Cunsolo dedica il pane al giorno degli innamorati. «Anche il pane a forma di cuore preparato in casa, può essere un gesto romantico e dolce da portare a tavola per festeggiare il giorno degli innamorati». Il pane a forma di cuore è un dolce pensiero da portare a tavola, oppure da usare accompagnato con burro e marmellata, per iniziare il giorno del 14 febbraio con dolcezza. Ecco la ricetta:

Ingredienti
gr. 1000 farina “0” W240gr. 750 acqua
gr. 8 lievito compressogr. 18 sale

Procedimento

Iniziate l’impasto con la farina e 550 gr di acqua. Lasciate riposare l’impasto per 60 minuti. Quest’ultima operazione si chiama “autosili” e serve per aumentare l’assorbimento dei liquidi e rendere l’impasto più estensibile. Dopo il riposo riprendete l’impasto e aggiungere il lievito e una parte di acqua. Una volta assorbita, aggiungete il sale e la restante acqua in maniera graduale. Quando l’impasto è liscio e omogeneo mettetelo in un contenitore che avete precedentemente oliato. Lasciate riposare a temperatura ambiente per 60 minuti, dopo di che mettete in frigorifero ad una temperatura compresa tra 4 e 6 gradi. Lasciate fermentare per circa 18 ore. Una volta trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto sul tavolo, spezzate il composto per il peso desiderato e fate una preforma tonda, ma non molto stretta. Dopo un riposo di 10-15 minuti allungate leggermente una parte della palla, in maniera tale da dare una forma di goccia all’impasto. Dividete l’impasto in due forme uguali. Poi, prendete le forme unendo le due estremità in maniera tale che esse, una volta unite formino la punta di un cuore. Lasciate lievitare l’impasto circa 45 minuti. Prendete uno stencil a forma di cuore, di una grandezza più piccola del pane e, con l’aiuto di un setaccio fine, date una spolverata di farina. Infornate con vapore a circa 220 ° C per un tempo di circa 25-30 minuti (il tempo è indicato per una forma di 200 grammi. Lasciare riposare l’impasto gli ultimi minuti con la valvola aperta. 

No Images found.

© Riproduzione Riservata