Apre “Paolo Brunelli Combo” a Marzocca di Senigallia

Gelateria e pasticceria, il nuovo progetto di Paolo Brunelli prenderà il via il 20 luglio a Marzocca di Senigallia

Combo come combinazione di diverse nature, elementi, prodotti, filosfofie e offerte. Proprio per questo il titolare definisce il nuovo locale a Marzocca di Seigallia come:  “Sarà una combinazione di tante cose”, anticipa Paolo Brunelli“una gelateria, una pasticceria, una cioccolateria, una vetrina per tutti quei produttori che reputo virtuosi, ma anche un luogo di incontro, di formazione, di svago, aperto dalla mattina alla sera”.

“È un progetto che immaginavamo da tempo, ho iniziato a pensarci o scorso anno. Avremmo dovuto aprire a inizio anno, poi abbiamo posticipato a Pasqua ma è arrivato il Covid”, racconta Brunelli. Adesso mancano gli ultimi dettagli, in vista dell’inaugurazione prevista il 20 luglio.

IL PROGETTO

È nato principalmente per destagionalizzare il gelato, un obiettivo che il gelatiere marchigiano ha a cuore da sempre. Il Paolo Brunelli Combo sarà anche teatro per degustazioni di vario genere. “Al centro ci sarà l’esperto, circondato dai clienti che vorranno partecipare al momento di formazione. In questo ho voluto coinvolgere i miei amori, dal gelato, al cioccolato, al vino. Da settembre proporrò anche degli abbinamenti tra il gelato e i vini. Per la selezione mi sto facendo aiutare da Sandro Sangiorgi”.

OFFERTA PER TUTTO IL GIORNO

Il locale aprirà per servire la colazione. Per la pausa pranzo si sta pensando ad una collaborazione con Renato Bosco. Se il progetto andrà a buon fine, si prevede di partire a settembre. Per il momento ci saranno brioche salate da riempire con specialità marchigiane.

IL GELATO

“Oltre al cono da passeggio proporremo anche la coppa gelato, quella tanto in voga negli Anni ’80, quella che in un certo senso ti costringeva a stare seduto al tavolo per gustartela con lentezza”. Ma Combo sarà anche cioccolateria e punto vendita di tutti quei prodotti cari a Brunelli“Il caffè specialty per la moka de Le Piantagioni del caffè, il cioccolato Valrhona, i succhi di frutta di Marco Colzani e di Biobacche Toscane, le fette biscottate di Pintaudi, i mieli Thun, le birre Crak e altri prodotti che man mano andremo ad introdurre”.

© Riproduzione Riservata
Related Posts