Tiri Bakery & Caffè

Cresciuto tra burro e farina, Vincenzo Tiri è un instancabile studioso e ricercatore che ha trasformato una passione in una proposta completamente dedicata al mondo della lievitazione, in tutte le sue anime dolci e salate.

«Inizialmente mi prendevano per pazzo: vuoi fare il panettone in Basilicata? C’era chi mi guardava con scetticismo, chi mi diceva che era impossibile. Io credevo fortemente nel mio progetto e sono andato avanti a testa bassa, studiando, ricercando, sperimentando. Oggi i nostri lievitati sono simbolo di qualità e artigianalità e i clienti li consumano tutto l’anno».

Classe 1981, Vincenzo Tiri è il volto di una piccola, grande rivoluzione: produrre grandi lievitati in una regione non votata a panettone e pandoro. Instancabile studioso e ricercatore, Vincenzo ha traghettato la pasticceria di famiglia verso il futuro, rivoluzionando lo stile di produzione tradizionale e creando una nuova linea di referenze completamente dedicata alla lievitazione, fino ad aprire una bakery dedicata esclusivamente ai lievitati nel cuore di Potenza.

«Gestiamo ben quattro tipologie di lieviti, un impegno non da poco, perché ogni lievito, ha sue necessità e peculiarità che vanno assecondate giorno dopo giorno. Produciamo per i nostri punti vendita a Acerenza e Potenza, ma anche per una selezione di ristoranti stellati in tutta Italia e negozi di nicchia a Parigi, Londra, New York, Austria, Germania, Svezia e Giappone. La nostra produzione è strettamente legata al territorio. Il 90% della materia prima arriva dalla Basilicata, una scelta di qualità, ma anche morale: vogliamo valorizzare l’impegno dei tanti produttori che, come me, lavorano con passione e dedizione».

Scopri la ricetta dei Savarin Panna e Lamponi di Tiri

Scopri la ricetta della Treccia al Cioccolato di Tiri

Scopri la ricetta del pane al cioccolato con crudo di Parma e bufala di Tiri

Scopri la ricetta del Pandoro di Vincenzo Tiri

La realtà Tiri

© Riproduzione Riservata
Related Posts