Arredamento: quando lo stile va a braccetto con la funzionalità

Se è vero che l’occhio vuole la sua parte, l’arredamento deve anche e soprattutto essere funzionale ed efficiente e le attrezzature che ne fanno parte devono garantire la miglior esposizione e conservazione dei prodotti
Arredamento: quando lo stile va a braccetto con la funzionalità

Nell’ascoltare le testimonianze delle aziende che si occupano di progettazione e realizzazione locali, emerge immediatamente un tratto comune a tutte: l’ascolto del cliente e l’analisi dell’offerta e della location sono la base di partenza per ogni progetto. Ogni commessa, poi, andrà gestita in ottica di massima customizzazione, con il fine ultimo, anch’esso comune a tutti i player, di esaltare il prodotto. 

Format ibridi tra funzionalità e stile

Tra le tendenze di consumo, emerge sicuramente quella dei format ibridi, che da semplici punti vendita diventano luoghi di incontro e di aggregazione. Diventa dunque indispensabile che l’arredo sia funzionale alla flessibilità operativa, rendendo il locale capace di “trasformarsi” durante l’arco della giornata, per intercettare di volta in volta target di clienti e momenti di consumo diversi.

Parlando invece di scelte stilistiche, ferma restando l’unicità di ogni realizzazione, si nota una certa propensione per tonalità innovative, il rosa per esempio, e per colori metallici, come oro e bronzo. 

La ricerca della matericità è un elemento che trova spazio in molti progetti e si concretizza in materiali come legno, pietre naturali o gres, elementi che conferiscono la componente tattile alle superfici. 

Di tendenza sono anche le strutture con tubolari metallici che fungono da elementi di sostegno di teche espositive, a muro o a soffitto”. Altri aspetti fondamentali, nella scelta dei materiali, sono la funzionalità e la facilità di pulizia; mentre le tecnologie sono sempre più connesse, in ottica 4.0, ma anche ergonomiche, sostenibili ed efficienti, a garanzia di una perfetta usabilità e di un concreto risparmio energetico.

Focus su conservazione e performance

Le tecnologie espositive sono fondamentali, in particolar modo per i prodotti di pasticceria, per cui un visual accattivante deve unirsi a elevate performance sotto il profilo mantenitivo. 

Uno degli aspetti più complessi della progettazione è poi quello di garantire la soddisfazione delle esigenze di ogni comparto dell’attività: da chi produce a chi si occupa della somministrazione, vendita o servizio. Coniugare i bisogni di tutti è una delle sfide dei player che si trovano anche a dover garantire performance e continuità di funzionamento delle attrezzature per tutte le ore di attività, che vanno ben oltre gli orari di apertura al pubblico. 

© Riproduzione Riservata