A Massimiliano Scotti il terzo cono Gambero Rosso

Al miglior chef gelatiere d’Europa Massimiliano Scotti è stato assegnato il terzo cono Gambero Rosso al Sigep di Rimini

IL PREMIO

Massimiliano Scotti, miglior gelatiere d’Europa in carica, in occasione di Sigep 2020 ha aggiunto al suo curriculum professionale il terzo cono. Ovvero il massimo punteggio assegnato dall’importante guida alle Gelaterie d’Italia 2020 del Gambero Rosso. Il riconoscimento conferma la leadership di Massimiliano Scotti in fatto di creatività, tecnica e innovazione nel mondo della gelateria italiana, ma che hanno ampia eco anche a livello internazionale.“Da quando è nata questa guida – spiega Massimiliano Scotti – ho da subito sognato di farne parte ed è ovvio che ho sognato di avere i tre coni. E la miglior parte di un sogno è quando quel sogno diventa un ricordo.” Istituito quattro anni fa, il premio viene conferito alle eccellenze e ai protagonisti del mondo del gelato che sanno ricercare, selezionare ed esaltare materie prime di altissima qualità legate alle specificità dei territori, unitamente a un approccio innovativo nella creazione di gusti capaci di suscitare vere emozioni per il palato.

I GELATI

La particolarità dei gelati di Massimiliano Scotti è proprio quella di coniugare passato, presente e futuro, in un’armonia di sapori e consistenze che sorprendono con abbinamenti arditi e inediti. Una sintesi perfetta che sposa ricordi lontani con il piacere della contemporaneità, dove il gusto non è solo un senso, ma una scienza. E per fare il gelato, utilizza una tecnica che si avvale della fisica e della chimica del freddo. Il pluripremiato gelato VERO LATTE è rappresentativo del suo modo di pensare il gelato contemporaneo. L’attenzione viene posta non solo nella scelta dei prodotti di base ma soprattutto nella ricerca ‘a ritroso’ delle antiche tecniche di produzione. Queste sono rivisitate con le conoscenze più avanzate di oggi.

SU DI LUI

Massimiliano Scotti, classe 1972, dopo aver lavorato nel campo della pubblicità e del marketing. Nel 2015 decide di seguire la sua passione per il food, aprendo la sua prima gelateria a Vigevano: Vero Latte. Nel settembre 2017 avviene la svolta: Massimiliano Scotti viene incoronato Miglior Gelatiere d’Europa a Gelato Festival, con “Il mio primo vero latte”. Si tratta di una ricetta semplice a base di riso, latte e miele, che riconduce alla sua terra d’origine e alla merenda che gli preparava sua nonna Esterina. Dopo il riconoscimento di Gelato Festival, inizia a collaborare con il programma di Rai Due “Detto Fatto” come tutor. Inoltre, la compagnia aerea Air Italy chiede allo Chef Massimiliano Scotti di studiare un gelato artigianale da poter servire a bordo.

A Marzo il Gelato Day 2020

© Riproduzione Riservata
Related Posts