Tutto il gusto dei cacao monorigine peruviani

Un viaggio con Icam alla scoperta delle origini e dei profumi dei più rari e pregevoli cacao dalle caratteristiche aromatiche distintive: Grand Cru e Monorigine Agostoni

LE VARIETA’

La fava di cacao è un piccolo intenso universo capace di esplodere in oltre 400 aromi differenti. Definito “il cibo degli Dei”, è uno dei prodotti più antichi al mondo. Coltivato dai maya e dagli aztechi era utilizzato dagli indios come moneta di scambio. Ricco di storia e tradizioni, esso trova la sua massima espressione aromatica in Perù che, con i suoi oltre 66 mila ettari di terreno dedicato, è l’ottavo produttore mondiale. Da questa terra arrivano le più pregiate qualità di cacao che stanno alla base di sei dei 30 prodotti Grand Cru e Monorigine firmati da Agostoni. Ci sono la Bagua – una tra le più antiche varietà di cacao coltivata dalle comunità Mayo Chincipe – e il Cru Pachiza, aromatico e profumato.

IL GUSTO SEGRETO DEL PERU’

Nelle regioni peruviane di Amazonas, Agostoni sostiene la coltivazione del
rarissimo cacao Criollo. Esso presenta una colorazione chiarissima e note aromatiche spiccate che caratterizzano un prodotto unico e delicato. Da queste terre proviene Cacao Grand Cru Bagua, che dà origine a un cacao di grande intensità, con gusto cacaotè e cioccolato fondente, acidità delicata e profumata. Nel centro nord del Perù, dove le Ande degradano e lasciano il posto alla Foresta Amazzonica, Agostoni ha identificato la regione San Martin, dove si coltiva l’esclusivo Cacao Grand Cru Pachiza. Da questo si ottiene un cioccolato di qualità superiore, con un ampio ventaglio di aromi che accarezza i palati e suscita emozioni. Con il cacao peruviano più fine, Agostoni produce Cacao in Polvere 10/12, Monorigine Perù e le Gocce da Forno Fondenti Monorigine Perù: gusto autentico, deciso e naturale, senza vaniglia.

Monorigine in pasticceria con Salvatore Toma

© Riproduzione Riservata
Related Posts