Casa Optima: impara, sperimenta, innova

Casa Optima arriva in Piemonte: aperta a Bistagno la terza sede italiana, potenziando così anche in Italia il progetto di formazione trasversale che promuove “I mestieri del dolce”, forte della partnership con Gambero Rosso

Imparare è un’esperienza, tutto il resto è informazione: intorno a questo concetto nasce Casa Optima, del gruppo Optima Spa di cui fanno parte MEC3, Giuso Guido e Modecor Italiana. Un polo formativo e di ricerca altamente performante e dedicato alle Sweet Art. Parliamo quindi di gelateria, pasticceria, decorazioni professionali, coffee speciality e cocktail. Una formazione che vuole essere trasversale per essere capace da un lato di potenziare conoscenze e competenze dei professionisti qualificati e dall’altro di fornire le basi a quanti si avvicinano per la prima volta al mondo dei dolci. La notizia è l’apertura della terza sede italiana: dopo San Clemente (Rimini) e Cuvio (Varese) infatti, nei giorni scorsi ha aperto le porte la sede di Bistagno in provincia di Alessandria, presso Giuso Guido Spa. A disposizione oltre 200 metri quadrati, con 12 postazioni dedicate e attrezzate per ogni studente, per permettere loro di passare dalla teoria alla pratica, senza smettere mai di interagire con gli insegnanti. Il corpo docente è coordinato da Domenico Maggiore, responsabile tecnico Casa Optima dal 2016, con esperienza ultradecennale come docente alla International School of Gelato Mec3. La scuola, parallelamente a questa nuova apertura, si arricchisce inoltre della partnership con Gambero Rosso Academy, la piattaforma professionale che a oggi comprende sei strutture in Italia e joint venture con le principali Università italiane e Academy estere.

Claudio Riva, Ceo Gruppo Optima

Da dove partiamo?

Dal 1984, anno in cui Giordano Emendatori fonda Optima, acquisita a febbraio 2014 dal fondo di investimento americano Riverside, e che il 13 novembre 2016 è entrata a far parte di Charterhouse Capital Partners LLP, una delle principali società di private equity in Europa.

Negli ultimi anni avete accelerato l’espansione verso l’estero. Perché?

Abbiamo investito tanto sull’estero, ecco perché ci trovate in 144 Paesi nel mondo con una struttura che è come avere filiali con personale diretto. Abbiamo portato l’italianità nel mondo: in Cina, negli Stati Uniti, in Brasile. Mi piace sottolineare come i fondi non siano delle locuste, semmai lavorano per fare crescita perché è la crescita che permette all’azienda di arricchirsi. Parliamo di un ciclo virtuoso che ha portato a investire tanto anche nella formazione, con l’apertura delle scuole.

Spazio però anche alle acquisizioni di realtà affini ai vostri valori e ideali…

Certo, infatti dal gelato siamo passati alla pasticceria: è così che siamo arrivati a Giuso Guido e Modecor Italiana, produttori di alta qualità con una grande riconoscibilità sul mercato. Facciamo circa 180 milioni di fatturato: le  aziende le si misura sui numeri, ma la differenza la fanno sempre le persone.

Cristina Tosi, Direttore Marketing B.U. Ice Cream Optima

Chi è Cristina Tosi?

Sono il direttore marketing della B.U. Ice Cream e delle Scuole Optima in tutto il mondo. Ho 43 anni e ho sempre fatto marketing; prima ero brand manager sempre in campo alimentare, poi senior brand manager in una azienda di comunicazione.

Per quanto riguarda la formazione, tutto ebbe inizio nel 2005. Da allora quanta strada è stata fatta?

Tantissima. Casa Optima è il progetto formativo del Gruppo Optima. Nel 2005 Mec3 fondò International School of Gelato, la scuola di gelateria “griffata” diventata negli anni il polo formativo per tutto quello che riguardava il gelato e l’apertura di una gelateria. Gruppo Optima invece allarga il suo raggio di azione per tutte le Sweet Art.

In cosa consiste la partnership con Gambero Rosso Academy?

In veri e propri corsi che faremo insieme, co-brandizzati, svolti sia nelle nostre sia nelle loro aule. Saranno rivolti sia al mondo della gelateria sia della pasticceria.

L’offerta formativa è identica in tutte le sedi?

Lo standard dei nostri corsi base è identico in tutte le sedi, adattato al paese di pertinenza: in Italia e Germania ad esempio c’è più cultura sul gelato. Poi però abbiamo ancora un sogno nel cassetto, e cioè che gli attestati rilasciati alla fine dei nostri corsi siano riconosciuti e abbiano un valore universalmente certificato. Inoltre, diamo molta importanza al territorio in cui siamo presenti con le nostre scuole e cerchiamo sempre di agevolare i piccoli produttori locali che gravitano intorno alle sedi.

La squadra dei docenti di quante persone si compone?

Domenico Maggiore, responsabile tecnico di tutte le nostre scuole, coordina un team di 30 insegnanti, 12 dislocati in Italia e 18 all’estero che ogni anno seguono dei corsi di aggiornamento in modo da essere sempre al passo con i tempi e il mondo del lavoro.

Domenico Maggiore, Responsabile Tecnico Casa Optima

Mi occupo di formazione dal 2005, principalmente in ambito gelateria. Quando ho iniziato a fare questo lavoro non esisteva il gelato gastronomico, quello con l’olio o il sale, e neppure tutti i variegati di adesso. La gente però ha bisogno di novità, le chiede ed è giusto che noi artigiani del gusto lavoriamo in quella direzione.

Estate 2019. Quali saranno i gusti che faranno tendenza?

Lo zenzero e il lime la faranno ancora da padrone, mentre la grande novità sarà Guapa, un mix di guava e papaya, gusti freschi, molto apprezzati d’estate anche se per quanto mi riguarda vincono sempre le creme.

© Riproduzione Riservata
Related Posts