“La Cucina del Senza” a Gusto in Scena

Sta pre prendere il via,  dal 16 al 18 marzo prossimi, la sesta edizione della manifestazione Gusto in Scena. L’evento, ideato e curato da Marcello Coronini, avrà luogo – come sempre – nella splendida cornice della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista di Venezia. Ancora una volta viene proposta la formula – ormai collaudata – dei tre eventi in uno: durante la tre giorni enogastronomica, infatti, i partecipanti potranno scegliere tra Chef in Concerto, il congresso di alta cucina che avrà come tema “LaCucina del Senza”; I Magnifici Vini, dove si potranno degustare oltre 150 vini, e Seduzioni di Gola, una rassegna con degustazione di interessanti sfizi gastronomici. Il tutto con il patrocinio di: Ministero della Salute, Expo Milano 2015, Comunità Europea, Enit e Città di Venezia.

Durante il congresso Chef in Concerto, sarà protagonista un nuovo concetto di cucina, “La Cucina del Senza”, un modo innovativo di concepire i piatti, unendo i piaceri della tavola a quelli della salute. Sul palco si alterneranno importanti nomi della ristorazione e della pasticceria che proporranno piatti “Senza… grassi o Senza… sale o di dessert Senza… zuccheri aggiunti”. Tra gli chef da citare Carlo Cracco, Vincenzo Candiano, Fabio Baldassarre, Herbert Hintner, Luca Marchini, Aurora Mazzucchelli, Nicola e Luigi Portinari, Luigi Taglienti, Paolo Teverini, Ilario Vinciguerra, Andrea Aprea, Heinz Beck, Cristian e Manuel Costardi, Luca Veritti e Oscar Cavallera e Alfonso Caputo.  E per il dolce, i pasticceri Ernst Knam, Luigi Biasetto, Gianluca Fusto e Iginio Massari.

Parallelamente, a  I Magnifici Vini si potranno degustare più di 150 vini di cantine italiane e internazionali, contraddistinte dal simbolo delle quattro categorie – mare, montagna, pianura e collina – a seconda dell’ambiente di produzione, classificazione ideata da Marcello Coronini che ha ottenuto il riconoscimento europeo.

Seduzioni di Gola si configura, invece, come una rassegna di cibi rari e preziosi, perle di sapori provenienti dalle diverse regioni italiane e dall’Europa, golosità quasi introvabili. Una selezione di numerose eccellenze gastronomiche italiane ed europee, basata sulla ricerca di prodotti di grande qualità e sulla valorizzazione del territorio.

Già a partire dal 15 marzo, inoltre, e fino alla conclusione della manifestazione, la città di Venezia sarà teatro di Fuori di Gusto, un vero e proprio evento complementare, che coinvolgerà una ventina di ristoranti e bacari, le tradizionali osterie veneziane, e alcuni grandi alberghi selezionati. Ristoranti e bacari affiancheranno alla loro carta un menù degustazione con le proposte de “La Cucina del Senza”; inoltre, in cinque grandi alberghi, tra i più attenti a Venezia ad una cucina di qualità, gli chef executive realizzeranno serate dedicate a questo tema.

 

 

© Riproduzione Riservata
Related Posts