G.I. del Caffè: varie iniziative per la sua promozione

Promozioni e tanti eventi a favore della candidatura del caffè espresso italiano a patrimonio Unesco. Ecco tutti gli eventi in programma il 1 ottobre
G.I. del Caffè: varie iniziative per la sua promozione

Il caffè è un rito irrinunciabile per gli italiani. Ben sette su dieci lo considerano uno dei piaceri della vita e più di nove su dieci sono coloro che si definiscono bevitori abituali. È quanto emerge da un’analisi di AstraRicerche commissionata dal Consorzio Promozione Caffè, che racconta il rapporto degli italiani con la tazzina. 

E secondo uno studio condotto da BVA Doxa in esclusiva per Food Service (per saperne di più non perdete l’Osservatorio Caffè, in uscita su Food Service di ottobre), anche un eventuale aumento di prezzo dell’ordine di 10 o 20 centesimi per un espresso, non influirebbe sul consumo per il 63% degli intervistati.

L’ORO SCURO, RICONOSCIUTO A LIVELLO GLOBALE

Il caffè, dunque, ha un’altissima penetrazione ed è fortemente radicato nelle abitudini di consumo, nonostante l’Italia sia solo tredicesima nella classifica dei paesi con i maggiori consumi procapite (nella top 3 ci sono Finlandia, Norvegia e Islanda). Ma il nostro paese detiene un altro primato, ovvero quello dell’eccellenza nella trasformazione, che si traduce in produzione ed export in crescita. L’Italia infatti è un forte importatore di caffè verde che viene poi selezionato, miscelato e tostato dai circa 800 torrefattori presenti sul territorio nazionale. Parliamo di un giro d’affari di 4 miliardi di euro, con una forte propensione all’export, come afferma Michele Monzini, Presidente del Consorzio Promozione Caffè. “Il 60% del caffè torrefatto in Italia viene esportato. Di questa percentuale, il 60% è destinato alla comunità europea e il 40% ai paesi extra-europei. I nostri torrefattori, grazie all’invenzione delle miscele specifiche dell’espresso, sono riconosciuti a livello internazionale, fama che condividono anche con i produttori di macchine per l’espresso. La continua ricerca della qualità e della massima tecnologia nelle attrezzature per la produzione ha reso il caffè italiano un vero prodotto d’eccellenza”.  

E le esportazioni continuano a crescere: secondo gli ultimi dati Istat, sono in aumento del 13% (5,6 milioni di sacchi), insieme ai consumi apparenti, cresciuti del 4,2 per cento. Inoltre, le elaborazioni del Comitato italiano del caffè per il periodo gennaio/dicembre 2021, evidenziano un + 9,2% del caffè trasformato in Italia (10,1 milioni di sacchi) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

COME PROMUOVERE IL CAFFÈ?

In occasione della Giornata Internazionale del caffè, aziende e associazioni si sono mobilitate per promuovere l’amata bevanda e la sua intera filiera produttiva. Il Consorzio Promozione Caffè, per esempio, celebra la giornata con uno speciale video-manifesto, che sarà disponibile dal 1 ottobre sui suoi canali social (Facebook, Instagram), oltre che sul canale YouTube di Unione Italiana Food.

Nel video, il percorso del caffè dalle piantagioni alla tazzina, si intreccia con la vita quotidiana di tutti noi, dal risveglio, ai momenti più concitati della giornata, fino al momento di andare a dormire. Le immagini dei processi di produzione e lavorazione si uniscono a volti e storie in cui il caffè è sempre presente, come passione che attraversa le generazioni, come cultura che appartiene al nostro Dna e come rito che ogni giorno replichiamo più volte e che unisce tutti noi.

INIZIATIVE

A Bologna la Giornata Internazionale del Caffè si celebra sostenendo la candidatura del rituale dell’espresso italiano a patrimonio dell’Unesco. L’iniziativa parte da Essse Caffè, il cui store sarà aperto al pubblico (con accesso libero e gratuito) con una serie di iniziative in collaborazione con La Spaziale incentrate sulla ritualità del caffè espresso italiano tradizionale, celebrandone il suo bagaglio di significati immateriali. La giornata si inserisce nel più ampio quadro di eventi congiunti coordinati dal Consorzio di Tutela del caffè Espresso Italiano che animeranno tutte le città, da nord a sud, sostenenti la proposta. 

In questa serie di eventi si inserisce anche ‘Espresso Experience’, organizzato da MUMAC Academy, Accademia della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali. Si tratta di un laboratorio sul caffè dedicato ai coffee lover che si terrà presso il flagship store Faema di Milano.  Un pomeriggio in compagnia dei Coffee Specialist di Gruppo Cimbali per celebrare il caffè e imparare a degustarlo attraverso l’assaggio, esaminando i vari aspetti visivi, olfattivi, gustativi e tattili. 

Julius Meinl, infine, ha deciso di regalare a tutti coloro che ordineranno un caffè fatto con le miscele sostenibili e certificate Julius Meinl, un coupon per ricevere un altro caffè; per tutto il mese di ottobre i clienti potranno offrire gratuitamente un caffè a un’altra persona. Questa iniziativa fa parte di un progetto che coinvolge 120 locali in tutta Italia con lo scopo di incentivare l’assaggio ed il consumo di caffè sostenibile sia a livello ambientale che economico. 

© Riproduzione Riservata