Addio al caro Maestro Alfonso Pepe

È venuto a mancare a 55 anni il Maestro pasticcere salernitano Alfonso Pepe, dopo due anni di lotta contro una malattia che se lo è portato via con sé

È a lui, oltre che a Sal De Riso, che si deve il merito di aver contribuito a una svolta importante la pasticceria del Sud. L’ha innalzata soprattutto portando i grandi lievitati delle feste nell’Olimpo, facendo ricredere chi pensava che dei panettoni a regola d’arte potessero realizzarsi solamente al Nord. Grazie al lavoro costante nel laboratorio di Sant’Egidio Monte Albino, ha conquistato infatti moltissimi premi, aggiudicandosi addirittura l’appellativo di “Re del Panettone”. Del panettone non a caso aveva fatto la sua missione, concentrando il suo lavoro sulla ricerca dei segreti artigianali e delle materie prime del territorio che permettessero di personalizzare i prodotti. Inoltre era follemente innamorato del lievito madre.

Membro dell’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani dal 1995, Alfonso Pepe aveva scoperto la sua passione negli anni ‘80, quando aveva iniziato la sua formazione professionale e in seguito la sua esperienza lavorativa nelle più importanti pasticcerie italiane. Il suo sogno era sempre stato uno: aprire una pasticceria che potesse portare alla creazione di una linea di produzione che recasse il suo nome. Oggi sappiamo che questo suo sogno si è pienamente realizzato: la sua Pasticceria “Pepe Mastro Dolciere” è infatti diventata negli anni un punto di riferimento per i golosi e gli appassionati di dolci. Per assaggiare le sue creazioni si muovono non solo dalla Campania, ma da tutta Italia e anche dall’estero.

Il suo palmarès è encomiabile e invidiabile. Solo per citare alcuni dei prestigiosi riconoscimenti ottenuti durante la sua carriera troncata prematuramente, ecco che compaiono il 1° posto come Miglior Panettone d’Italia per Gazza Golosa (2016), il 1° posto – Il Re Panettone di Napoli (2015), il 1° posto – Una mole di panettoni, Torino (2015), la Medaglia di Slow Food per il miglior panettone artigianale e la selezione nei migliori 10 Panettoni e Pandori artigianali d’Italia per il Gambero Rosso. A maggio 2019 era arrivato anche ad ottenere il prestigioso riconoscimento al “World Pastry Stars”, l’evento mondiale di Italian Gourmet sostenuto dall’Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) e Relais Dessert, capitanato dal maestro Iginio Massari.

© Riproduzione Riservata
Related Posts