Nasce il gelato tracciabile

Il Maestro Alberto Marchetti lancia la nuova iniziativa che controlla la filiera di produzione per un gelato interamente tracciabile

L’INIZIATIVA

Si parla di gelato, ma a Cheese 2019. L’evento è uno dei più importanti dedicati al mondo lattiero-caseario in Italia, e si terrà dal 20 al 23 settembre a Bra, in provincia di Cuneo. Protagonista è il maestro gelatiere Alberto Marchetti, ospite per promuovere la sua nuova iniziativa. Dopo il vino, la mozzarella, i surgelati e le verdure il desiderio è infatti di applicare anche al gelato artigianale un nuovo modello per tracciare la filiera produttiva. “Voglio raccontare per filo e per segno quali ingredienti usiamo, dove li troviamo e come li trattiamo”, spiega il maestro Tre Coni Gambero Rosso.

GELATO TECNOLOGICO

In questo caso si tratta di una piattaforma che si appoggia alla tecnologia blockchain, in modo tale da poter seguire in ogni sua fase la produzione del proprio gusto di gelato preferito. Si allargano così le categorie che si avvicinano alla catena dei blocchi nel mondo alimentare, che negli ultimi anni sta riscontrando sempre più interessi e adesioni.

TUTTO SULLA FILIERA

Cosa sarà possibile scoprire a proposito del latte? Per esempio qual è l’allevamento scelto per l’approvvigionamento delle uova, chi fornisce il latte, ma anche in che modo viene trattato lo zucchero. A giovarne sarà sicuramente il consumatore finale, che si vede in questo modo coinvolto in prima persona e in presa diretta con il produttore, assicurandosi così sia la qualità che la sempre più fondamentale trasparenza. Il fine vede al centro la tutela del Made in Italy, senza tralasciare la maggior valorizzazione data agli operatori del settore.

LA STARTUP

L’applicazione sarà a portata di click su qualsiasi smartphone, ed è nata in collaborazione con la startup comasca Foodchain, specializzata in soluzioni basate su blockchain legate al mondo agroalimentare, sfruttando la tecnologia dei bitcoin. Basterà così scansionare il Qr Code abbinato al gusto scelto, accedendo in formato digitale a un cartello ingredienti certificato per ripercorrere l’origine e la storia di ogni materia prima.

Italiani e gelato: un amore intramontabile

© Riproduzione Riservata
Related Posts