Da Vittorio porta l’alta pasticceria in Esselunga

La nuova linea Elisenda porta la firma dei fratelli di Cerea e verrà distribuita nei punti vendita Esselunga come pasticceria di livello ma a prezzi accessibili

L’IDEA

L’alta pasticceria conquista sempre più territori, e ora arriva anche nella grande distribuzione. Che in questo caso è quella della nota catena Esselunga. La decisione di avviare una collaborazione per la creazione di una linea di pasticceria “di casa” risale al 2016.

COSA SUCCEDEVA NEL 2016

All’epoca si era avviata una trattativa tra Bernardo Caprotti (mancato proprio nell’ottobre di quell’anno) la famiglia Cerea, interpellata per studiare una proposta dolce di comprovata qualità ma con un pricing accessibile più vicino a quello della Gdo che a quelle della pasticceria d’alta gamma. La linea doveva poi essere compatibile con le logiche della distribuzione capillare, in modo da distribuirla su tutto il territorio e in ogni punto vendita. Quell’anno furono prodotti, e poi testati, 18 prodotti di pasticceria mignon e 13 torte.

LA FAMIGLIA CEREA

Il nome Cerea, col ristorante “Da Vittorio” fondato nel 1966 in centro a Bergamo e poi spostato a Brusaporto, è infatti sinonimo di Made in Italy enogastronomico di qualità. Questo grazie alla diversificazione delle numerose attività legate alla produzione e all’offerta di cibo correlate alla famiglia. Dal ristorante al catering, dalle consulenze all’ospitalità, dalla regalistica alla pasticceria (brioche, grandi lievitati e cioccolatini firmati Da Vittorio sono ormai conosciuti in tutto il mondo).

GLI OBIETTIVI DEL PRESENTE

L’obiettivo è adesso di arrivare a coprire almeno 100 dei 157 supermercati Esselunga entro il 2020. Con Marina Caprotti, oggi vicepresidente del gruppo il progetto è stato ridiscusso e approfondito, e il laboratorio di Pioltello è diventato anche centro di questa produzione. Lo si fa puntando sulla formazione di personale qualificato. Alla linea lavorano in 40, tra pasticceri formati secondo il metodo Cerea, addetti alla logistica e al packaging. La formula piace e incontra il favore dei clienti, tanto che si stanno ipotizzando altre collaborazioni con chef di fama per la produzione di linee speciali di prodotti.

A proposito di pasticceria negli hotel

© Riproduzione Riservata
Related Posts