Simposio Tecnico AMPI: cos’è successo alla XXVII edizione

Il XXVII Simposio Tecnico di Accademia Maestri Pasticceri Italiani, tenutosi presso la Scuola di Cucina CAST Alimenti, da domenica 10 marzo a mercoledì 13 marzo si è incentrato sul tema delle monoporzioni da credenza e delle monoporzioni da forno innovative

AMPI è un’associazione in continua evoluzione che nel 2019 farà molto parlare di sé, non solo per la qualità dei prodotti offerti, ma per gli sviluppi di progetti e collaborazioni importanti sia a livello nazionale sia a livello internazionale. Proprio l’ultima riunione assembleare del Simposio Tecnico ha evidenziato in modo molto spiccato queste caratteristiche con nuovi importanti progetti e con gli esami sostenuti dai Maestri che hanno fatto l’ultimo ingresso in Accademia: Debora Massari e Felice Venanzi.

L’assemblea dei Maestri AMPI ha ascoltato le presentazioni tecniche delle creazioni dei colleghi e, dopo l’attenta valutazione con degustazioni dei prodotti anonimi, ha decretato i vincitori dei contest interni. Il miglior dolce al piatto selezionato a maggioranza assoluta è risultato essere quello del Maestro Domenico Di Clemente, mentre Giovanni Cavalleri si è aggiudicato la migliore monoporzione da credenza e Fabrizio Galla la miglior monoporzione da forno innovativa.

Uno dei principali argomenti di confronto è stata la la prima colazione. Ogni mattina alle 6.00, come, primo argomento all’ordine del giorno, il gruppo di lavoro guidato dal Maestro Andrea Urbani ha presentato ai colleghi nuovi e innovativi prodotti per colazione. Sono stati apprezzati nuovi accostamenti di ingredienti e nuove tecniche di produzione degli impasti, che risultano dalla ricerca e sperimentazione del Maestri Armando Lombardi, Fabrrizio Camplone, Sandro Ferretti, Leonardo Cantolacqua Ripiani, Antonio Daloiso, Riccardo Pantalani e Claudio Marcozzi.

I Maestri hanno assistito poi agli interventi dei rappresentanti delle aziende partner di AMPI, con la presentazione delle innovazioni tecnologiche e di nuovi prodotto presentati in anteprima per loro. Innanzitutto le aziende partner di livello Prestigio Molino dalla Giovanna e Cacao Barry, a cui sono seguite Agrimontana, Cesarin, Eurovo, Filicori Zecchini e Club Kavé, Irinox, Olitalia, Pavoni Italia, Valrhona, PCB Creation e Italia Zuccheri.

Luigi Biasetto, stimato pasticcere ha presentato la “Strudel Cup“, la prima competizione italiana dedicata allo strudel, che vedrà il coinvolgimento di AMPI. Francesco Briglia e Antonella Provetti hanno presentato la nuova edizione di World Pastry Stars, il cui ideatore è il presidente Onorario di AMPI, il Maestro Iginio Massari.

Sul tema delle competizioni internazionali di pasticceria, AMPI è coinvolta a vario titolo e hanno trovato posto al Simposio sia la visita dei vincitori del Mondiale Juniores di Pasticceria allenati dal Maestro AMPI Davide Malizia sia i pasticceri italiani bronzo alla “Couper du Monde de la Patisserie” allenati dal Maestro AMPI Alessandro Dalmasso.

Mercoledì è stato il giorno dedicato agli esami di ammissione: Debora Massari e Felice Venanzi dopo l’esame pratico e teorico hanno guadagnato un posto tra le stelle degli Accademici AMPI. Nella giornata conclusiva del Simposio è stato dato spazio anche al rinnovo delle cariche istituzionali e, con massima fiducia e stima, l’Assemblea dei Maestri AMPI ha riconfermato la carica di Presidente al Maestro Gino Fabbri.

© Riproduzione Riservata
Related Posts