Taste of Roma – L’alta cucina accessibile

di Raffaella Caucci

12 Chef stellati ed oltre 70 Chef ospiti sono stati il fulcro attorno al quale dal 17 al 20 settembre scorso si è realizzato – per la quarta volta – Taste of Roma. Una bellissima location nel cuore della Capitale – i giardini pensili dell’Auditorium Parco della Musica – ed un insieme di stand distribuiti in un percorso “sensoriale” fatto di profumi e sapori in grado di sorprendere ed entusiasmare ben 23mila visitatori gourmand; un’occasione unica che ha reso possibile l’incontro tra appassionati e alta cucina attraverso la degustazione di piatti d’autore a piccoli prezzi (dai 5 ai 7 euro ogni piatto – oppure 10 euro per il PIATTO WORLD OF TASTE di ogni Chef). Heinz Beck, Cristina Bowerman, Francesco Apreda, Daniele Usai sono soltanto alcuni dei nomi protagonisti di questa interessantissima manifestazione.

Sedanini_HeinzBeck_1

I Sedanini di Heinz Beck

Noi di Dolcesalato c’eravamo. Non avremmo mai potuto perderci quelle piccole opere d’arte disponibili lì, tutte insieme, in un unico luogo e nello stesso giorno. Ed ecco per voi alcuni dei piatti che non possiamo dimenticare. A partire dai Sedanini con gamberi rossi, purea di melanzana affumicata e croccante di pane dello Chef pluristellato Heinz Beck (ristorante La Pergola – Hotel Rome Cavalieri), un insieme di sapori e consistenze in perfetto equilibrio in cui la crema di melanzana affumicata che avvolgeva i sedanini si incontrava/scontrava con la croccantezza del pane in un connubio perfetto che accompagnava la delicatezza e la freschezza dei gamberi rossi.

Cristina Bowerman

Cristina Bowerman

Oppure gli Gnocchetti con salsa all’aglio nero, ricci e tartufo estivo della Chef Cristina Bowerman (ristorante Glass Hostaria), una vera “esperienza di gusto” ben definita, dal sapore deciso, intenso ed una consistenza carnosa – come quella degli gnocchetti – ed allo stesso tempo cremosa – grazie alla salsa all’aglio nero – che verso la fine rilasciava un piacevole profumo di mare.

Gnocchetti Bowerman

Gli gnocchetti di Cristina Bowerman

Oppure ancora i Ravioli di mare, leggero di pomodoro e basilico dello Chef Angelo Troiani (ristorante Acquolina Hostaria in Roma) in cui la pasta ripiena era delicatamente avvolta da una schiuma di pomodoro e basilico quasi eterea ed estremamente profumata in un piatto dal gusto leggero, con un’impronta marcatamente estiva.

Ravioli AngeloTroiani

I ravioli di AngeloTroiani

E per finire il dessert: il Choco Passion, anche questo firmato Heinz Beck. Tre mousse ai tre cioccolati che si incontravano voluttuosamente con un sottile strato di gelatina al passion fruit, accompagnate da un croccante al cacao, un cubetto di soffice torta ed una pralina di cioccolato al latte, croccantissima e ripiena di freddissimo gelato, in un insieme di consistenze allo stesso tempo avvolgente e stuzzicante.

ChocoPassion HeinzBeck

ChocoPassion HeinzBeck

Intorno agli Chef hanno fatto da cornice ben trentasette espositori tra cui scuole di cucina, di pasticceria, aziende agricole, vinicole, salumifici, caseifici e attività di ogni sorta. La manifestazione si è conclusa positivamente con una partecipazione che ha visto un incremento di circa il 15% rispetto alla precedente edizione. Frequentatissimi e in gran parte sold out i numerosi laboratori e appuntamenti presso le diverse attività realizzate insieme ad Electrolux : la scuola di cucina Electrolux Chefs’ Secrets (in collaborazione con A tavola con lo Chef), Electrolux Taste Theatre (in collaborazione con Agrodolce e Les Chefs Blancs), The Lab (in collaborazione con Coquis), Caffè delle Meraviglie by Musetti, Blind Taste con Leffe, In Cucina con Snaidero e all’Area Kids (in collaborazione con Le Nuove Mamme).

Apprezzatissime anche Sensational Dinners e ai Sensational Brunch creati, grazie a Ferrarelle e Krug, per offrire quattro serate e due brunch altrimenti impossibili da sperimentare, grazie al coinvolgimento di chef internazionali e locali e di chef e pizzaioli gourmet. Un lungo tavolo conviviale ha ospitato 200 privilegiati, che hanno potuto condividere da vicino la maestria dei grandi chef e apprezzare manicaretti e pizze gourmet grazie alla bellissima cucina a vista Molteni.

© Riproduzione Riservata
Related Posts