Nasce la Squadra Olimpica Italiana di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria

Formatasi in seno al Conpait, la neonata Squadra Olimpica Italiana di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria è formata da 50 membri che detengono un palmares di oltre 600 medaglie vinte in concorsi internazionali e mondiali. Il direttivo della Squadra vanta nomi d’eccezione: il presidente è Roberto Lestani, coadiuvato dal vicepresidente Gennaro Volpe e dai consiglieri Amelio Mazzella e Mario Ragona. In segreteria, Francesca Della Paolera.

La Squadra Olimpica è stata costituita per occuparsi degli allenamenti per le squadre o i singoli partecipanti alle competizioni nazionali e internazionali; per gestire eventi di elevato livello professionale, per occuparsi di alta formazione professionale e di ricerca e sviluppo. Altri compiti di questo team saranno la promozione del made in Italy per il settore dell’alta pasticceria italiana oltre alla gestione dei forum presso le manifestazioni fieristiche, mediande la realizzazione di dimostrazioni e di eventi.

Ma il compito primario è quello di selezionare e allenare la squadra italiana che gareggerà nella finale delle Olimpiadi della Pasticceria Gelateria Cioccolateria. Ideata e gestita esclusivamente dal Conpait, questa nuova competizione (che è anche un marchio registrato) si svolgerà ogni 2 anni, in un polo fieristico riconosciuto a livello internazionale e vi potranno accedere squadre nazionali provenienti da tutto il mondo, formate da 3 professionisti del settore, che dovranno realizzare in un giorno, lavorando in diretta un programma di pasticceria, cioccolateria e gelateria con le relative sculture (secondo un regolamento).

Ogni nazione sarà rappresentata da un giudice che farà parte della giuria internazionale; ogni giudice dovrà esprimere il suo giudizio sui dolci e sui pezzi artistici delle altre nazioni. La squadra che otterrà il maggior punteggio sarà decretata Campione Olimpico di Pasticceria Gelateria Cioccolateria. Le selezioni per la formazione delle squadre delle diverse nazionali, dovranno svolgersi nei paesi d’appartenenza, con uno o più delegati referenti per la stessa nazione che sceglieranno la squadra.

© Riproduzione Riservata
Related Posts