Sigep 2022: si rinvia a marzo. Il parere delle aziende

Per le associazioni di categoria, gli attuali indicatori pandemici rendono impossibile una visitazione significativa dall’estero, Europa compresa, nel prossimo mese di gennaio
Sigep 2022: si rinvia a marzo. Il parere delle aziende

Sigep, il 43° Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè subisce un nuovo stop. L’evento, già saltato nel 2021, era in programma a fine gennaio. Le nuove date posticipano il tutto dal 12 al 16 marzo 2022.
 
Le associazioni di categoria, alla luce degli attuali indicatori pandemici, valutano infatti impossibile una visitazione significativa tanto dall’Italia, quanto dall’estero, Europa compresa. In particolare, le sollecitazioni pervenute in tal senso da tutte le compagini associative di Sigep hanno messo IEG nelle condizioni di prendere atto che l’evoluzione della pandemia non consentiva di mantenere la manifestazione nella terza decade di gennaio. Di qui la decisione di IEG di uno spostamento nella miglior data possibile, quella del mese di marzo.

I COMMENTI DELLE AZIENDE – DEBIC

“Il rinvio della manifestazione è stato valutato tenendo in considerazione la situazione generale in modo da garantire lo svolgimento futuro in tutta sicurezza”, commenta Cristina Zucchetti, Market Manager Professional Italia Debic. “Forte è la voglia di poter tornare ad incontrarsi e confrontarsi. Per questo aspettiamo il mese di marzo con grande entusiasmo”.

I COMMENTI DELLE AZIENDE – MOLINO DALLAGIOVANNA

“Siamo d’accordo con la scelta presa dall’organizzazione di posticipare le date di Sigep 2022. L’attuale situazione pandemica non avrebbe permesso lo svolgimento in sicurezza della manifestazione. Inoltre sarebbero mancati molti visitatori, soprattutto provenienti da mercati esteri, che rappresentano una parte rilevante del nostro business”. Queste le dichiarazioni di Sabrina Dallagiovanna, Sales & Marketing Manager di Molino Dallagiovanna, che continua: “Naturalmente siamo molto dispiaciuti. Contavamo di festeggiare il nuovo anno incontrando i nostri clienti da tutto il mondo. Avevamo in agenda la presentazione in anteprima al grande pubblico di Sigep di tanti nuovi progetti. Tra questi la Pastry Bit Competition, competizione rivolta ai pasticceri di tutta Italia, con iscrizioni a partire da questo gennaio. Ma anche il Meet Massari R-evolution, progetto formativo, che vede anche quest’anno il coinvolgimento del Maestro dei Maestri della pasticceria italiana. Questa pandemia però ancora una volta ha scombinato le carte. Ed è soprattutto in queste situazioni credo, che si vedono la forza e il valore di un’azienda come la nostra. Nella capacità di affrontare l’imprevisto, nel trovare velocemente soluzioni nuove. E poi nel sapere fare squadra con clienti, partner e fornitori e tutti insieme rimettersi al lavoro, ripensando e riprogrammando con fiducia le agende, dal 12 al 16 marzo 2022!”.

I COMMENTI DELLE AZIENDE – AB MAURY ITALY

“Per una fiera di riferimento come Sigep, Gennaio è un mese strategico, subito dopo il Natale e a giusta distanza dalla Pasqua. Spostare così in avanti le date, indubbiamente, toglie efficacia di visibilità alle aziende che in condizioni di normalità partecipano alla fiera con alte aspettative”. Ecco anche il commento di Ennio Parentini – Direttore Commerciale AB Mauri Italy, che continua: “Capiamo bene che non si poteva fare diversamente data l’attuale situazione. Ma a fronte degli investimenti fatti dalle aziende, rimane l’interrogativo se le date di marzo potranno avere la stessa efficacia di afflusso di buyer e visitatori che si riesce ad avere a gennaio. Oltretutto, con problematiche dovute a sovrapposizioni con altre fiere”.


 

© Riproduzione Riservata