Prugne della California in versione gourmet

A Identità Golose vanno in scena le Prugne della California grazie all’arte di Savini Ristorante e il maître chocolatier di Chocolat Stefano Collomb

Le Prugne della California, promosse dal California Prune Board, hanno partecipato a Identità Golose 2018 – il più importante congresso di cucina italiana che si conclude oggi a Milano al Mi.Co. – con un doppio appuntamento: uno stand dedicato per promuovere la sua storia di eccellenza e uno show cooking che ha combinato il gusto e la versatilità dell’ingrediente con il sapere di due partner d’eccezione.

Nel corso dell’evento, l’Executive Chef del Savini Ristorante di Milano, Giovanni Bon, e il maître chocolatier Stefano Collomb della pasticceria-cioccolateria “Chocolat” di La Thuile, hanno riposto il loro sapere gastronomico al servizio delle Prugne della California, ingrediente versatile e fonte di ispirazione per sviluppatori di alimenti grazie soprattutto ai suoi prodotti derivati come prugne tritate e a dadini, purea e pasta, concentrato e polvere.

Il workshop culinario “Prugne della California. Una lunga storia di qualità eccellente” ha rappresentato un momento di confronto per mettere in luce le caratteristiche peculiari di questo superfood, versatile in numerose ricette.

In particolare, lo chef Giovanni Bon del ristorante Savini, raffinato locale di Milano, ha mostrato dal vivo la preparazione del piatto “Compressione di coscia d’anatra, il suo fegato in terrina, prugne caramellate e puntarelle al peperoncino”. Il maître chocolatier Stefano Collomb ha preparato due dei cinque cioccolatini che ha creato grazie alla nuova collaborazione con le Prugne della California: Sinfonia e Trilli, due esempi frutto dell’accostamento tra le prugne e il cioccolato.

“Identità Golose è un evento di grande importanza nel mondo food e richiama i nomi più celebri del panorama culinario”, spiega Esther Ritson-Elliot, Marketing Director of the California Prune Board. “Si tratta di un palcoscenico di assoluto rilievo per evidenziare la qualità premium di un prodotto come le Prugne della California e dei suoi derivati, preziosi alleati, versatili e gustosi per le creazioni degli chef e per tutta l’industria alimentare. Intere, tritate a dadini, in purea o in polvere, le Prugne della California rappresentano una soluzione sana e naturale per soddisfare le esigenze del consumatore di oggi, che vuole mangiare in modo sano e corretto, senza rinunciare al gusto e alla fantasia”.

Consigliate da esperti della nutrizione, si sono guadagnate il riconoscimento di superfood grazie all’elevato contenuto di fibre, vitamina K e potassio, oltre alla presenza di manganese e rame. Le prugne secche sono il l’unico frutto naturale ad aver ottenuto l’autorizzazione da parte della Commissione Europea all’indicazione nutrizionale che mangiare 100g (8-12 all’incirca) di prugne al giorno contribuisce al normale funzionamento dell’apparato digerente.

Related Posts