Paolo De Simone è il miglior pizzaiolo d’Italia

Al Cinema Teatro Trieste di Milano si è svolta Elementi, la competizione organizzata da Molino Vigevano volta ad eleggere il miglior pizzaiolo d’Italia per il 2017, che ha visto trionfare Paolo De Simone

Elementi è la manifestazione indetta da Molino Vigevano, che si fa portavoce di un modello di gastronomia di altissima qualità e che punta ad accendere i riflettori sul piatto simbolo della cucina italiana: la pizza. Senza elementi d’eccellenza che la rendano tale, e senza le esperte mani di un bravo pizzaiolo, la pizza non potrebbe esistere. Ed è proprio questo concetto che la competizione che si è tenuta questo 13 novembre a Milano, punta a far risaltare. E Paolo De Simone è stato in grado di tenere testa alle aspettative conquistandosi il titolo di Miglior Pizzaiolo d’Italia 2017

Paolo De Simone, che con Giuseppe Boccia e Carmine Mainenti ha dato vita nel 2014 a Milano, al progetto DaZero – Pizza e Territorio, è riuscito a raggiungere il suo scopo, ovvero quello di valorizzare la sua terra d’origine, il Cilento, esaltandone le eccellenze gastronomiche tramite la pizza. Nella sua attività quotidiana Paolo si occupa degli impasti, dalla scelta del mix delle farine, della percentuale di lievito ed acqua e dei tempi di  lievitazione, per ottenere una pizza soffice e particolarmente digeribile.

La gara è stata lunga e faticosa e i partecipanti hanno dovuto affrontare 3 difficili prove per dimostrare la loro bravura: la prima è stata un quiz a risposta multipla sull’impasto crudo, nel quale i pizzaioli hanno dovuto riconoscere la forza della farina e le ore di lievitazione e idratazione di ben 3 impasti. La seconda prova è stata invece un blind tasting, ovvero una prova d’assaggio alla cieca dove i concorrenti dovevano individuare gli impasti cotti e diverse tipologie di latticini e pomodorini. Soltanto i 10 migliori pizzaioli delle prime due prove hanno affrontato la terza e hanno avuto la possibilità di cucinare la propria pizza gourmet, ai giudici, in soli 9 minuti.

Alla fine la giuria, composta da chef, giornalisti di settore e dal grande maestro di lievitazione naturale Renato Bosco, ha decretato che ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio fosse Paolo De Simone cha è riuscito nell’impresa di ammaliare i giudici, conquistando una fornitura di farina per la propria pizzeria pari a 800 €, una consulenza personalizzata gratuita da parte di uno dei tecnici di Molino Vigevano e una fornitura di prodotti Finagricola del valore di 450 €. Secondo e terzo posto sono stati assegnati rispettivamente a Giuseppe Riontino e Corrado Romano.

Facciamo quindi le nostre congratulazioni al vincitore e a tutti i partecipanti.

 

Di Marianna Zarini

Related Posts