Sista: il nuovo progetto dei Bros’ dedicato alle crostate

Nasce Sista, il progetto di Dark kitchen pastry pensato dai Bros’ per asporto e delivery. Protagoniste le crostate firmate da Isabella Potì

Il videomessaggio che annuncia il nuovo progetto è stato ovviamente divulgato sulle loro pagine social. Sono i Bros’, ovvero la squadra formata da Floriano Pellegrino, Isabella Potì e i giovani cuochi che arrivano da ogni parte del mondo per partecipare al collettivo gastronomico salentino. Il nome è subito spiegato proprio da Isabella Potì, che al Gambero Rosso racconta: “Tra i ragazzi l’abitudine è sempre stata quella di chiamarsi bro’. Non poteva essere lo stesso per me, che invece sono la “sista” (termine colloquiale per sister, ndr) della famiglia”.

sista crostate

PASTICCERIA PRIMO AMORE

Dopo Roots non poteva che nascere un progetto proprio dedicato alla pasticceria, dato che Isabella è pastry chef d’esperienza. Basti ricordare l’alunnato con Paco Torreblanca e, nonostante la giovane età, la sua costante presenza nella selezione dei migliori pastry sulla guida Pasticceri&Pasticcerie d’Italia. Nell’organigramma di Bros’ Isabella ha assunto da tempo la direzione della cucina del ristorante. Ma la pasticceria resta sempre il primo amore: “Ho sempre avuto la necessità di esprimermi nel mondo dolce, che infatti ha sempre rivestito un ruolo importante nell’esperienza di Bros’. Sista è dedicato solo a questo, e ha la sua dark kitchen a disposizione. Anzi, una dark pastry kitchen per seguire l’intera produzione”.

IL PROGETTO DI DARK PASTRY KITCHEN

Sista è nato proprio durante un periodo che ha portato alla nascita di molti nuovi progetti e realtà che mirassero a guardare il business da un altro punto di vista. Ovvero ideando e mettendo in atto soluzioni complementari a un servizio penalizzato da molti mesi. E così Sista vuole essere una Dark pastry kitchen, simile nel suo intento ad un altro progetto nato negli ultimi mesi: Door to Door Zia Pasticceria del pastry chef Christian Marasca. Si tratta dunque di un servizio che punta tutto su asporto e delivery. Ma la volontà è di non farlo rimanere entro questi confini. “Sista propone un menu di sole crostate per take away e delivery, in formato monoporzione o intere, tutte prodotte in un laboratorio dedicato, a Lecce. Al momento si potrà ritirare presso Bros’, o consegneremo noi a domicilio in città e aree limitrofe. Ma l’idea è quella di partire presto, appena si potrà, con punti vendita in altre città d’Italia, a marchio Sista”.

sista potì isabella

LE CROSTATE

Entrando nel dettaglio di quella che sarà la dolce proposta, Isabella spiega il perché del focus sulle crostate. “Si tratta di un dolce tradizionale, mi piace e ci ho sempre giocato nella piccola pasticceria servita al ristorante, che dà spazio alle proposte classiche. Manterrò la ricetta riconoscibile, giocando però con la struttura e con gli ingredienti… Non aspettatevi le classiche marmellate!”. Rimangono saldi alcuni punti su cui lavora da tempo il duo Pellegrino-Potì. Ci saranno soprattutto prodotti del territorio e variazioni stagionali sul tema, con una proposta fissa e tre/quattro alternative sempre diverse, in base al periodo dell’anno. Attualmente ecco le varianti disponibili: la classic Nocciola e Fava di tonka, Cioccolato fondente e caramello salato, Mela cotogna e vino, Pistacchio e vaniglia, Cioccolato al latte e ginepro, Limone. “Iniziamo con gusti invernali, molto caldi, lavorando a partire dalla nostra terra. Non svelo ancora nulla, ma presto arriveranno tutte le coordinate sulle nostre pagine social”. Il sogno? “Portare Sista in giro per il mondo”.

© Riproduzione Riservata
Related Posts

No Comments

Be the first to start a conversation

Leave a Reply

  • (will not be published)