A Milano Berberè arriva a quota quattro

Quattro: è il numero di tutte le pizzerie firmate Berberè, e solo su Milano. Tra pochi giorni è infatti in arrivo l’ultimo ristorante

Nel 2010 Matteo e Salvatore Aloe inauguravano la loro prima pizzeria a Castel Maggiore, nell’hinterland di Bologna. Oggi, a distanza esatta di 10 anni, il format è conosciuto in tutte le principali città italiane. Il successo riscontrato vede alla base una pizza sui generis e dall’identità marcata, che non è né romana né gourmet. Anche se viene servita a spicchi e preparata rigorosamente con lievito madre e farine non solo semintegrali, ma anche macinate a pietra. In questi anni le aperture sono arrivate anche a Londra (con il format Radio Alice) e in Italia a Roma, Firenze, Torino e Verone, e a Milano sono già tre.

La quarta insegna sorgerà in corso di Porta Ticinese, con l’inaugurazione prevista per il 12 febbraio. Ma la novità è anche il sodalizio stretto con un’azienda partner. All’interno della nuova pizzeria ci sarà infatti il primo Mikkeller Bar in Italia, che vede la collaborazione con la beer firm danese. Si potrà così scegliere tra 10 birre alla spina, tutte proposte in abbinamento con le pizze in carta, e altre referenze in bottiglia e lattina.

© Riproduzione Riservata
Related Posts