Il Team Italia alla Coppa del Mondo di Gelateria 2020

Presentati i membri di chi rappresenterà l’Italia alla Coppa del Mondo di Gelateria 2020 prevista a Sigep Rimini dal 19 al 21 gennaio. A guidare la squadra sarà Beppo Tonon. Da quest’anno il team è anche sostenuto dal neonato Club Italia World Champion

La Coppa del Mondo di Gelateria, che si svolgerà a Sigep, Rimini Fiera, dal 19 al 21 gennaio, arriva alla sua nona edizione. La manifestazione a cadenza biennale vedrà sfidarsi dodici squadre provenienti da tutto il mondo, tra cui il Team Italia, che ha come obiettivo aggiudicarsi il podio. In sfida Francia, Germania, Spagna, Ungheria, Polonia, Giappone, Singapore, Malesia, Argentina, Colombia e Messico. Tutti i Paesi verranno giudicati da un Comitato d’Onore composto dai maggiori esponenti della gelateria nel mondo.

TEAM E CLUB ITALIA WORLD CHAMPION

A rappresentare l’Italia per il titolo 2020 ci sono Massimo Carnio per la pasticceria, Ciro Chiummo per la scultura di ghiaccio, Marco Martinelli per l’alta cucina e Eugenio Morrone per la gelateria. Team Manager e allenatore è quest’anno Beppo Tonon, Campione del Mondo nella stessa competizione, edizione 2006. A sostenere il Team Italia, da quest’anno, il Club Italia World Champion, associazione nata per promuovere il mondo del gelato artigianale. Il Club è presieduto da Pierpaolo Magni – gelatiere e pasticcere pluripremiato e tra i fondatori di AMPI – e composto dai fondatori: Amelio Mazzella, Leonardo Ceschin, Antonio Capuano, Luigi Tirabassi, Gaetano Mignano, Stefano Venier e i rappresentanti della stampa Franco Cesare Puglisi ed Emanuela Balestrino. Obiettivo dell’associazione è fornire un contributo culturale, oltre che pratico, per affrontare la gara.

IL TEAM

Massimo Carnio: trevigiano e figlio d’arte si occupa della lavorazione del cioccolato da oltre vent’anni. Si forma con i migliori maestri cioccolatieri al mondo.  Già maestro cioccolatiere alla Coppa del Mondo di Gelateria 2014 (medaglia d’argento), sarà pasticciere della squadra italiana 2020.
Ciro Chiummo: sarà scultore del ghiaccio alla Coppa del Mondo di Gelateria 2020, forte di un’esperienza ultraventennale come pasticciere. Originario di presso l’ITS Bio Campus.
Marco Martinelli:  Chef ma anche docente professionista e formatore per la materia cucina e ristorazione, bresciano, è vincitore di svariati riconoscimenti in Italia e all’estero (tra cui, nel 2014, premio per la migliore entrée alla Coppa del Mondo di Gelateria). Farà parte del team italiano 2020 per l’ambito alta cucina.
Eugenio Morrone: sarà il gelatiere del team Italia. Calabrese di origine, è campione in più contest. Tra i recenti riconoscimenti, quello di Maestro Gelatiere of the Year (Reader Award Food and Travel Magazine 2018) e Gelato D’Oro Sigep 2019.
Beppo Tonon: celebre nella  decorazione, soprattutto di sculture di verdura e frutta, ha vinto vari i premi, tra cui il primo posto ai tre più importanti concorsi di decorazione di coppe gelato: a Longarone, ad Alicante e ad Erfurt.  Nel 2006 vince la Coppa del Mondo della Gelateria a Rimini, capitanando la squadra italiana. Oggi, ne è Team manager e allenatore.

LA GARA

Saranno tre i giorni di gara,  con un ampio numero di prove che riguardano ciascuna categoria professionale e comprendono: vaschetta di gelato decorata, monoporzione in vetro su piedistallo in ghiaccio idrico, torta gelato presentata su scultura in ghiaccio idrico, “Mystery Box” (prova di abilità nel confezionare il gelato), entrée con gelato gastronomico, snack di gelato al cioccolato presentati su alzata in croccante, pezzi artistici (scultura in ghiaccio idrico, piedistallo in ghiaccio idrico, alzata in croccante).

Italiani e gelato: un amore intramontabile

© Riproduzione Riservata
Related Posts