Coupe Europe de la Pâtisserie: trofeo conteso tra 4 Paesi

La Spagna si chiama fuori. Rimangono Svezia, Svizzera, Russia e Ucraina a contendersi il titolo per la Coupe Europe de la Pâtisserie 2020

I PARTECIPANTI

A contendersi il titolo rimangono in quattro Paesi. La Spagna ha infatti ritirato la propria partecipazione dalla nella Coupe Europe de la Pâtisserie, a causa di cambiamenti nelle normative e dell’avanzamento delle consuete date della competizione. Così a sfidarsi rimangono la Svezia con Magdalena Larsson e Pia Cedvall, la Svizzera con Nicoll Notter e Jean-Sebastien Guinet, la Russia con Andrey Kanakin e Vladislav Panchenko e l’Ucraina con Anton Shtypa e Dmytro Kolesnikov.

SFIDA A EUROPAIN

Sede dell’incontro sarà Europain, che si terrà a Parigi il 12 e 13 gennaio. I concorrenti avranno cinque ore per testare la loro creatività, in uno spettacolo interamente dedicato alla natura. Per lo step successivo solo tre di loro riusciranno ad aggiudicarsi un pass per la Coupe du Monde de la Pâtisserie, che si terrà a Lione nel 2021.

LA SFIDA

Le prove da effettuare prevedono dieci dessert identici che devono includere cioccolato e una pianta mellifera, tre entremets di gelato con frutti trasformati solo con elementi commestibili, una scultura di cioccolato e una scultura di zucchero.

NOVITÀ

Una delle novità di questa edizione è che, per la prima volta, ospiterà tavole rotonde e dimostrazioni sul tema della natura in pasticceria in tutte le sue forme: responsabilità ecologica, sviluppo sostenibile, biodiversità, degustazioni e, naturalmente, innovazione.

La squadra italiana a Lecce

© Riproduzione Riservata
Related Posts