Sebastiano Caridi apre a Bologna

Dopo il successo dell’insegna di Faenza il Maestro Ampi Sebastiano Caridi sceglie Bologna per la nuova apertura della sua pasticceria

DENTRO AL MUSEO

Sebastiano Caridi apre un nuovo punto vendita. Questa volta la meta prescelta è Bologna, più precisamente all’interno del Palazzo delle Esposizioni, che il 23 ottobre vedrà l’inaugurazione dello store e il giorno seguente l’ufficiale apertura al pubblico. Ma non sarà una classica caffetteria da museo: la pasticceria porterà con sé un concetto ben più immersivo ed estetico in cui l’assaggio del cibo, nella sua unicità, percorre gli stessi passi dell’elaborazione artistica.

LA SCELTA SU BOLOGNA

Sebastiano Caridi, vincitore del contest televisivo “Il più grande pasticcere d’Italia” (2015) e Maestro Ampi dal 2018, ripropone il successo della sua insegna faentina nel capoluogo emiliano, con l’amico e socio Giorgio Gonelli. “Mi mancava la ‘sfida’ della grande città, ma non avrei scelto una metropoli qualsiasi. Bologna è l’ideale: qui c’è ancora il gusto per il cibo, si ama mangiare. Una filosofia che manca in altri grandi centri urbani. Inoltre io sono un ‘figlioccio’ della Romagna: è bella, la gente è affettuosa, si mangia bene”.

LA PRODUZIONE

Grande protagonista dunque tutta la produzione firmata Caridi, tra cui i mignon dolci e salati, cifra distintiva di Sebastiano. Presenti poi cioccolateria ma anche cucina, pane e lievitati. E proprio a riconferma della passione per questi ultimi, il 23 ottobre sarà possibile assaggiare in anteprima una nuova creazione: “Faboloso”, dolce lievitato da viaggio, dedicato a tutti coloro che, di passaggio, vogliano portare con sé un ricordo dell’esperienza bolognese. “Si tratta di un pandolce, dall’impasto neutro imbevuto di Marsala, con aromi di agrumi e vaniglia. Un omaggio a Bologna e Faenza, anche nel nome che riporta le iniziali di entrambe le città. La forma è particolare, esagonale e l’ispirazione viene da una ricetta di mio padre e dalla mia interpretazione dei sapori di questa regione meravigliosa”.

Sebastiano Caridi: una questione di sogni

© Riproduzione Riservata
Related Posts