Una nuova sede per Felchlin Switzerland

Più reparti accorpati per l’azienda svizzera Felchlin, produttrice di cioccolato e prodotti per pasticceria

LA NUOVA SEDE

L’azienda storica Max Felchlin AG dopo cent’anni ha la sua nuova sede. È questa la più recente ed importante notizia che coinvolge il gruppo svizzero di Ibach, noto per la produzione di cioccolato e di prodotti legati al mondo della pasticceria e della confetteria.

UN POLO UNICO

L’apertura è stata nel gennaio di quest’anno, mentre a fine giugno c’è stato l’evento di inaugurazione ufficiale. All’interno del nuovo polo, che oggi ha una sede unica, si sono unite le varie aree: produzione, amministrazione, laboratori di controllo qualità. Questo poiché c’era il desiderio di creare un luogo in cui si potessero incontrare produzione, impiegati, fornitori e clienti. Il nuovo centro di formazione, la famosa scuola “Condirama”, è il cuore pulsante del nuovo edificio.

I MATERIALI

Importante e d’ispirazione anche la citazione scelta per l’atrio: “Lo spirito da cui agiamo è il più alto”, di Johann W. Goethe. Il nuovo edificio guarda anche alla territorialità dei materiali usati. Tra questi il legno svizzero o i vari lavori artigianali che provengono da aziende regionali. L’attico (che è anche la sede del nuovo Condirama) si staglia e scivola attraverso l’adiacente sala di produzione e sembra ammiccare all’imponente paesaggio montano.

TRASPARENZA E SOSTENIBILITA’

Max Felchlin AG è convinta che il nuovo edificio sia un investimento per il futuro, così come un simbolo della regione. Tanto che i  circa 150 dipendenti sono orgogliosi di continuare la storia di successo che ha segnato i cent’anni di attività di questa azienda ricca di tradizione, ma nella nuova sede. Come produttore di nicchia, Felchlin attribuisce grande importanza alla qualità svizzera e ai processi di produzione tradizionali. Grazie alla collaborazione diretta con i produttori locali di cacao riesce infatti a concentrarsi molto sulla qualità, ma anche sulla trasparenza e sulla sostenibilità. Tutto fin dalla coltivazione del cacao, arrivando infine alla raffinazione in fabbrica.

L’INAUGURAZIONE

All’evento, oltre a tutti gli importatori mondiali, erano presenti Pastry Chef di fama internazionale quali ad esempio Olivier Bajard, JF Castagnet (Presidente dei MOF Chocolatier), Jordi Bordas e per l’Italia Riccardo Magni.

Abbiamo parlato di cioccolato qui

© Riproduzione Riservata
Related Posts