Coppa del Mondo di Gelateria 2020: selezioni in corso

Un posto è ancora vacante. A contendersi la partecipazione alla Coppa del Mondo di Gelateria Australia, Marocco e Ungheria. Già selezionate le squadre di Messico, Singapore, Malesia, Italia, Germania, Giappone, Francia, Spagna, Polonia, Colombia e Argentina

LA NONA EDIZIONE

È già tempo di parlare di Sigep. Mancano ancora sei mesi al Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali e Caffè, ma è proprio la gelateria a far parlare di sé anticipando di qualche tempo tutte le tematiche che ruotano intorno alla fiera. Lo fa con la Coppa del Mondo della Gelateria, che dal 2003 trova appunto la sua storica sede nella kermesse riminese. Si va infatti verso la nona edizione dell’evento a cadenza biennale, dedicato alla gelateria, alla pasticceria, alle sculture di ghiaccio e all’alta gastronomia. A partecipare vi saranno i migliori esperti di settore da tutto il mondo. E gli allenamenti sono iniziati.

IL POSTO VACANTE

Novità di quest’edizione sono le selezioni ufficiali, coordinate dal Comitato d’Onore, che hanno visto un importante numero di professionisti sfidarsi, a colpi di spatola, con mantecatori, ma anche vaschette, e, ovviamente, solo ingredienti di alta qualità. Un posto è ancora vacante, e la gara per aggiudicarselo è tra Australia, Ungheria e Marocco. Al vaglio del Comitato, si aspetta il verdetto proprio in questi giorni. L’attesa è calda anche per lo “scontro” tra Italia e Francia, dopo anni che le hanno viste partecipare in modo alternato.

I PAESI PARTECIPANTI

Dall’America Latina all’Asia, passando per una viva partecipazione europea, le squadre già selezionate sono: Messico, Singapore, Malesia, Italia, Germania, Giappone, Francia, Spagna, Polonia, Colombia e Argentina. Ognuna di queste sarà composta da un gelatiere, un pasticcere, un cuoco e uno scultore di ghiaccio, che verranno guidati da un team manager. In totale 60 concorrenti, 14 giudici tecnici, 7 giurati di stampa internazionale, 3 giurati artistici e 8 prove di gara in 3 giornate.

LE PROVE DI GARA

Queste saranno, con alcune modifiche rispetto agli anni scorsi: vaschetta di gelato decorata, monoporzione in vetro, mystery box, torta artistica gelato, entrée di alta cucina, scultura in ghiaccio e in croccante, nuovo trend di snack gelato. Al termine verranno presentate tutte le creazioni realizzate, all’interno di un gran buffet.

NOVITA’ 2020

«Per questa edizione abbiamo pensato di arricchire la sfida con importanti novità», racconta Giancarlo Timballo, Presidente della Coppa del Mondo di Gelateria. «La prova della coppa decorata è stata sostituita dalla monoporzione in vetro, soluzione di tendenza che sta conquistando il settore in ogni angolo del pianeta. Tutte le altre gare rimarranno invariate».

GLI SPONSOR

«Ringraziamo l’azienda Comprital per aver sponsorizzato numerose edizionI della CMG, ma siamo anche lieti di annunciare l’ingresso di PreGel come Platinum Sponsor della competizione. Si confermano, invece, Valrhona, Electrolux, Carpigiani», conclude Timballo.

Durante tutta la durata dell’evento sarà possibile avere aggiornamenti live sul sito coppamondogelateria.it e sui profili Facebook e Instagram. L’hashtag confermato per la prossima edizione è #CMG2020.

Abbiamo parlato di gelato qui

© Riproduzione Riservata
Related Posts