Torta Donatella

Dal 1986 il laboratorio artigianale di San Cataldo produce dolci moderni che combinano i sapori della tradizione con soluzioni innovative

Giovanni Imera di Pasticceria Imera, San Cataldo (CL)

Ci sono date che restano nella memoria per sempre: perché si incontra l’amore della vita, per la vittoria della squadra del cuore, per la nascita di una nuova vita. Per Giovanni Imera – patron dell’omonima pasticceria a San Cataldo – quella data è il 1986, quando, ancora ragazzino, scoprì che da grande avrebbe fatto il pasticcere. In quell’anno papà Angelo e mamma Rosa decisero di cambiare vita e aprire il New York Bar, gestito ancora oggi dalla famiglia. Accanto a loro, Giovanni e il fratello Gaetano. «Ci buttammo anima e corpo in quell’avventura, scoprendo che questo mondo ci piaceva talmente tanto che nel 2007 ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti: diventeremo i migliori produttori locali in pasticceria. Così è nata la Caffetteria Imera, dalla passione e dalla voglia di crescere. Dopo i corsi in Cast Alimenti ho continuato il mio percorso di approfondimento e studio, e continuo anche ora, ogni giorno». Affiancato dalla moglie Donatella e dai figli Angelo, Giulia e Alice, Giovanni propone una pasticceria moderna che combina i gusti tradizionali a soluzioni innovative. Il fiore all’occhiello della produzione è il panettone, proposto in golose e creative varianti. «Ne produciamo circa 3000 all’anno e la richiesta è in continua crescita. Il segreto sono le materie prime di qualità. Da 12 anni collaboriamo con Preforn di Canicattì che ci garantisce i migliori prodotti sul mercato con puntualità e precisione. Attraverso di loro, sei anni fa, abbiamo conosciuto Debic e la sua gamma di prodotti per la pasticceria: referenze di ottima qualità, che donano ai prodotti finiti profumo e morbidezza. Utilizzo il burro sia per i panettoni, sia per la frolla: ai primi garantisce sofficità ed elasticità, e alla frolla una friabilità senza paragoni».

Pasticceria Imera
Corso Sicilia 3, 93017 Sa Cataldo (CL) Tel. 0934.586875
www.pasticceriaimera.it

Torta Donatella

Ricetta per 2 torte da 26 centimetri di diametro

Frolla
600 g Burro Cake Debic
1000 g Farina
400 g Zucchero a velo
160 g Tuorli d’uovo
15 g Vaniglia
26 g Pasta di limone
4 g Sale

Impastate la farina con il Burro Cake Debic. Una volta ottenuto un composto morbido aggiungete il sale, i tuorli, lo zucchero a velo, la vaniglia e la pasta di limone impastando tutti gli ingredienti. Lasciate riposare. Tirate la sfoglia e coppate un disco di 26 cm. Cuocete a 170°C per 20 minuti.

Frolla al cacao
600 g Burro Cake Debic
910 g Farina
100 g Cacao amaro in polvere
400 g Zucchero a velo
160 g Tuorli d’uovo
15 g Vaniglia
26 g Pasta d’arancia
4 g Sale

Impastate la farina e il cacao con il Burro Cake Debic. Una volta ottenuto un composto morbido aggiungete il sale, i tuorli, lo zucchero a velo, la vaniglia e la pasta d’arancia impastando tutti gli ingredienti. Lasciate riposare. Tirate la sfoglia e coppate un disco di 26 cm. Cuocete a 170°C per 20 minuti.

Crema al mascarpone
1000 g Mascarpone
340 g Latte concentrato
500 g Panna Prima Blanca

Amalgamate gli ingredienti fino a ottenere una crema corposa. Lasciatela riposare e inseritela in un sac-à-poche per la composizione della torta.

Montaggio
200 g Frutti di bosco
Qb Zucchero a velo
Qb Decorazioni di cioccolato

Disponete il disco di frolla al cacao sul fondo di un piatto. Con il sac-à-poche distribuite la crema al mascarpone sulla frolla creando dei ciuffetti. Sovrapponete il disco di frolla bianca e chiudete la torta con la rimanente crema al mascarpone. Decorate con i frutti di bosco e spolverizzate con lo zucchero a velo. Terminate la decorazione con dei riccioli di cioccolato.

© Riproduzione Riservata
Related Posts