La storia della Pasticceria Di Rosa

Mi presento.

Sono Francesco Di Rosa, il responsabile e titolare di una pasticceria artigianale situata a Giugliano in Campania, provincia di Napoli, in attività dal 1982, la Pasticceria Di Rosa.

Sono nato nella bellissima città di Napoli, il 17 Gennaio 1980. E’ da quando avevo 8 anni circa che aiutavo mio padre in laboratorio, tra preparazioni e produzioni.

Negli anni ho frequentato numerosi corsi di formazione professionale, avvalendomi di teniche all’avanguardia e apportando piccole modifiche ai sistemi lavorativi. Una volta raggiunto il diploma all’Istitututo Tecnico Commerciale, all’età di 19 anni, mi sono arruolato nel servizio di leva militare.

Terminato il servizio di leva, decisi di dedicare tutta la mia vita al lavoro, preparandomi a produzioni sempre più massicce, accompagnato da mia moglie Lisa.

Con il tempo mi sono spinto al limite dell’innovazione, modificando la tipica torta americana Red Velvet, personalizzando la ricetta, anche nel nome, rinominandola Red Cake.

Ma la materia in ambito dolciario che più mi affascina da sempre, è il lievito madre, che ho imparato a manipolare trascorrendo le notti a contatto con Panettoni e Colombe nel mio laboratorio. Questo mi ha dato modo di partecipare a molteplici concorsi sui gran lievitati.

Amante della Partnership, ho avuto l’onore di collaborare con noti pasticceri italiani, come Nicola Goglia, ed aziende, come la nota compagnia napoletana produttrice di caffè Passalacqua, con la quale ho effettuato una partnership per il mio Mokaccino.

La mia esigenza mi spinge all’utilizzo di ingredienti di alta qualità, come i prodotti Callebaut, Giuso, Corman, AiA, ecc…

Alcuni prodotti sono richiesti espressamente da me ai fornitori, come la ricotta del Mastro formaggiaio siciliano o la farina del mio Mastro Mugnaio di fiducia

Negli anni mi sono avvalso, inoltre, di nozioni di marketing, per dedicare un piano pubblicitario adatto ai miei dolci, mettendomi addirittura in contatto con aziende radiofoniche, come quella di Radio Marte, con la quale ho stretti rapporti.

La mia attività è presente sulla maggior parte dei social Network.

Tutto questo mi ha permesso di craere alcune linee lavorative mirate ai miei prodotti, dedicando loro un marchio registrato:

  1. Cuorgolosa: la Colomba deliziosa.
  2. Cuorgoloso: il Panettone delizioso.
  3. Golociok: pensati per i più giovani.
  4. Di Rosa: brand aziendale affermato

Ma ora parliamo del dolce che vorrei presentare.

Sono ormai anni che mi spingo alla ricerca di nuovi metodi di lavorazione, per la realizzazione esclusiva dei miei prodotti, affinchè essi siano naturali, salutistici ed unici.

Questi studi, seguiti da numerosi test, mi hanno portato alla creazione di un biscotto che rispettasse questi standard, a cui ho mirato… Il Sempliciotto.

Il Sempliciotto

Preparo i miei biscotti con:

  1. Una farina macinata a pietra mensilmente dal mio Mastro Mugnaio di fiducia, il quale ha selezionato i migliori grani per un tipo di farina che rispecchiasse le mie esigenze lavorative
  2. Un profumato e fragrante burro fresco italiano di latteria a breve conservazione, con l’82% di massa grassa. Il nostro burro proviene da una panna ottenuta da latte fresco e riposata per 72 ore, prima di essere centrifugata.
  3. Uova fresche di galline allevate 100% a terra, fornitemi dalla famosa azienda agricola alimentare AiA. Essa mi certifica mensilmente i suoi risultati analitici, studiati presso un laboratorio di analisi, e la sua provenienza.
  4. Baccelli di vaniglia provenienti dal Madagascar, per conferire una nota aromatica inconfondibile ed autentica.
  5. Malto d’orzo, per conferire una particolare doratura durante la cottura, ma soprattutto un’esclusiva friabilità.
  6. Latte fresco italiano di latteria, per donare un maggior valore vitaminico e nutrizionale.
  7. Fruttosio, il quale viene usato ai soli fini decorativi, per donare una sfiziosa croccantezza ed una particolare dolcezza alla superficie.

Presto, infine, una particolare attenzione alla loro bis-cottura.

Questi sono gli ingredienti che utilizzo per i miei Sempliciotti e di cui vado fiero per la loro naturalezza.

Dopo accurati studi e sondaggi, è risultato che il mio biscotto è al 100% salutistico, tanto da incuriosire le mamme ed usarli come merenda a scuola per i loro bambini.

© Riproduzione Riservata
Related Posts