Knam Chocolate Experience: un evento firmato Ernst Knam

Cena esclusiva, ospiti speciali, degustazioni, workshop e cooking show. È questo quello che accadrà a Knam Chocolate Experience, dal 22 al 25 febbraio a Milano

Mostrare il cioccolato in tutte le sue forme ed espressioni è l’obbiettivo ambizioso che il pasticcere tedesco Ernst Knam si è prefissato di raggiungere nei quattro giorni di Knam Chocolate Experience, che si terrà nell’esclusiva location di PRESSO | Porta Nuova (Via Marco Polo, 09, Milano), da giovedì 22 a domenica 25 febbraio. Sarà quindi il cioccolato, trasformato, valorizzato, abbinato, cucinato e celebrato in tutte le sue forme, il protagonista assoluto di workshop su iscrizione, cooking show aperti al pubblico, degustazioni e altre attività che si susseguiranno senza sosta.

Quattro giorni dedicati quindi a questa materia prima, in attesa dei nuovi corsi di formazione alla scuola di cucina e pasticceria Knam Experience Cooking Class, che partiranno a settembre 2018. In una location alternativa, in via Anfossi 10, verrà inoltre allestito un temporary shop in cui il pubblico potrà acquistare una selezione speciale dei prodotti della Pasticceria Ernst Knam. Main partner dell’evento è Electrolux, azienda leader globale nel settore degli elettrodomestici, con cui  lo Chef tedesco vanta un rapporto di collaborazione ormai consolidato.

Saranno due i momenti più attesi della della Knam Chocolate Experience: la Chocolate Dinner, venerdì 23 alle 20.30, in cui Ernst vestirà di nuovo i panni dello chef a 360°, dedicandosi all’ideazione di un menù dall’antipasto al dolce, per offrire ai partecipanti un momento unico di alta cucina e preparazioni all’avanguardia, dove il cioccolato la farà da protagonista. Il secondo momento clou sarà il brunch domenicale, dalle 11.00 alle 15.00, per concludere dolcemente il week end dedicato al cioccolato.

Tanti anche gli ospiti d’eccezione, che accompagneranno Knam in diversi momenti dell’evento, tra cui spiccano Benedetta Parodi, Emis Killa e Katia Follesa.

di Marianna Zarini

© Riproduzione Riservata
Related Posts