Concorso Tritordeum: i partecipanti della categoria Pasticceria

Due gli elementi in comune a tutti i concorrenti: la passione sfrenata per il proprio mestiere e la farina UNIQUA Verde, il cereale innovativo di Molino Dallagiovanna. «Abbiamo organizzato questo concorso – spiega Sabrina Dallagiovanna, responsabile marketing – proprio per promuovere il Tritordeum insieme a Tomatofarm, l’azienda che lo coltiva, con la quale collaboriamo in esclusiva per l’Italia. È stato un modo speciale per far conoscere le peculiarità di un prodotto speciale: un cereale nato dall’incrocio tra orzo selvatico e grano duro. Crediamo fermamente nelle potenzialità del Tritordeum, molto performante come assorbimento di liquidi, capace di allungare la shelf life dei prodotti finiti, soprattutto panificati, ricco di gusto e nutrienti preziosi». Carattere distintivo di questa farina è la sua versatilità: si presta perfettamente, infatti, alla produzione di pasticceria, pane, pizza e pasta fresca. Da qui derivano le 4 categorie nel concorso, in cui ogni professionista ha potuto misurarsi con UNIQUA Verde.

***************************************************

 

SIMONE GIAVI – 1° CLASSIFICATO

✓ Anni: 40
✓ Ruolo: Titolare Pasticceria KosìDolce
✓ Prodotti di punta: lievitati da prima colazione, pasticceria moderna e alternativa
✓ Curiosità: ha lavorato 6 anni in Svizzera in cucina e altri 6 in Italia come capopasticcere

KOSIDOLCE 
Via Moniego Centro, 47 – 30033 Moniego – Noale (VE)

 

 

 

 

 

SOGNO D’ESTATE

Sceglie UNIQUA Verde perché: «Si tratta di un cereale alternativo, lavato e stoccato in condizioni perfette; lo utilizzo proprio per le sue proprietà: un cereale molto digeribile e gustoso. Ho notato che è facile da lavorare specialmente nella produzione di frolle, ma anche nei croissant, ai quali conferisce più leggerezza e morbidezza»Un dessert al piatto – non a caso, dato che Simone per 6 anni ha lavorato come pastry chef in Svizzera – composto da una frolla al Tritordeum farcita con una mousse al fiordilatte, adagiata su una striscia di salsa di cioccolato al latte e ciuffi di cremoso di cioccolato al latte, composta di albicocche e rosmarino e crumble al Tritordeum. Decorazioni di cioccolato bianco.

Scopri la ricetta qui: www.dallagiovanna.it/sogno-destate-al-tritordeum-uniqua-verde.html

 

***************************************************

 

 

LUIGI MARTINI – 2° CLASSIFICATO

✓ Anni: 33
Ruolo: Contitolare Pasticceria Martini Flavio
Prodotti di punta: prima colazione, mignon, gelateria, pralineria, wedding cake all’italiana
Curiosità: da 4 generazioni la famiglia Martini porta avanti la tradizione pasticcera a Valeggio

PASTICCERIA MARTINI FLAVIO
Via Murari, 77 – 37067 Valeggio sul Mincio (MN)

 

 

 

C’ERA UNA VOLTA

Sceglie UNIQUA Verde perché: «Grazie a questo concorso ho conosciuto il Tritordeum. Una farina che mi ha colpito, facile da lavorare e in grado di regalare al prodotto finito un gusto buono e delicato. Per questo ho deciso che sarà la base di tutte le mie paste frolle». Il dolce è composto da una base di sbrisolona Uniqua e una mousse alla pesca con biscotto glassata al cioccolato bianco, che sorregge una sfera di pesche caramellate. Sullo sfondo, la sagoma del castello di Valeggio, realizzato in pasta all’uovo dolce con Uniqua. Il tutto accompagnato da un gelificato di Bardolino Doc e da un tortellino, simbolo di Valeggio.

Scopri la ricetta qui: www.dallagiovanna.it/cera-una-volta..-al-tritordeum-uniqua-verde.html#menu

 

 

***************************************************

 

 

ANGELO GRIPPA – 4° CLASSIFICATO

✓ Anni: 37
✓ Ruolo: Titolare Pasticceria Angelo Grippa
✓ Prodotti di punta: paste di mandorle, lievitati, zuppetta e cassate salernitane, cioccolato, gelati
✓ Curiosità: Angelo rileva la pasticceria dello zio Giuseppe Di Biase nel 2005. Oggi è il top a Eboli

ANGELO GRIPPA PASTICCERIA
Via S. Bernardino, 21 – 84025 Eboli (SA)

 

 

 

 

 

POESIA A STRATI

Sceglie UNIQUA Verde perché: «Utilizzo tu e le farine della linea Uniqua e sono molto soddisfatto per la costanza e la garanzia di qualità che o e Molino Dallagiovanna. In questa ricetta sia il pan di Spagna, sia la pasta sfoglia sono a base di Tritordeum, un cereale a ernativo, ricco di gusto e facile da lavorare». Una torta Millefoglie caratterizzata da tre strati di creme diverse e da un Pan di Spagna aromatizzato con lo Strega. Un dolce che richiama la tradizione pasticcera italiana e che prevede l’utilizzo di Tritordeum al 100%, sia nella produzione della sfoglia, sia in quella del Pan di Spagna e dei bignè. Ottima la croccantezza della prima e la sofficità dei secondi.

Scopri la ricetta qui: www.dallagiovanna.it/poesia-a-strati-di-tritordeum-uniqua-verde.html#menu

 

 

SIMONE ENFORI – 3° CLASSIFICATO

✓ Anni: 21
✓ Ruolo: pasticcere presso Al Theatro
✓ Prodotti di punta: vienneseria, biscotteria, mignon, monoporzioni, grandi lievitati, pani speciali
✓ Curiosità: dopo il liceo classico Simone frequentaALMA e scopre di avere un talento eccezionale

 

RISTORANTE AL THEATRO
Campo San Fantin, 1916 – 30124 San Marco (VE)

 

 

 

TURANDOT

Sceglie UNIQUA Verde perché: «Da quando lavoro ho sempre utilizzato le farine Dallagiovanna, un molino che a anca i professionisti con prodotti unici e percorsi formativi. In questo lievitato impiego Uniqua Blu, una farina di tipo 1, e Uniqua Verde, derivata dall´incrocio tra orzo selvatico e grano duro». Il lievitato ricorda la tradizionale focaccia Veneziana. L’impasto prevede il lievito madre e si presenta di colore giallo vivo. Oltre al profumo di burro, arancia e vaniglia, spiccano le note erbacee del carciofo violetto di Sant’Erasmo candito, e quelle acide dell’uvetta sultanina lasciata macerare nel vino Orto, un tipico vino bianco veneziano, particolarmente dolce.

Scopri la ricetta qui: www.dallagiovanna.it/turandot-al-tritordeum-uniqua-verde.html#menu

© Riproduzione Riservata
Related Posts