Crostata frutta e verdura

Pasta frolla alle ciliegie
350 g › Farina Dolci Talenti per pasta frolla Molini Spigadoro
250 g › Burro
100 g › Zucchero a velo
22 g › Uova
2 g › Sale
6 g › Gusto&Colore Pink Molini Spigadoro con ciliegia
Ammorbidite il burro in planetaria con la foglia, quindi aggiungete lo zucchero a velo, il sale e le uova. Legate il tutto con la farina e il colorante Molini Spigadoro alla ciliegia e barbabietola, poi fate riposare in frigorifero per 2 ore. Stendete il composto a uno spessore di 1/2 cm, rivestite lo stampo avendo cura di far aderire bene la pasta frolla negli angoli e sui bordi, praticate delle incisioni sul fondo e cuocete a 170°C per 20 minuti.

Crema di ricotta
500 g › Latte
150 g › Zucchero semolato
35 g › Maizena
1 n › Baccello di vaniglia
500 g › Ricotta di bufala
Portate a ebollizione il latte con il baccello di vaniglia. Nel frattempo mescolate la maizena con lo zucchero, versatevi sopra il latte caldo e cuocete come una crema pasticcera. Una volta che la crema si sarà raffreddata, incorporatevi la ricotta di bufala.

Verdure candite
100 g › Pisellini
1/2 n › Peperone giallo
1/2 n › Peperone rosso
2 n › Carote di piccole dimensioni
1 n › Melanzana piccola
6 n › Pomodorini di Pachino
1000 g › Acqua
1350 g › Zucchero
Portate a ebollizione l’acqua con lo zucchero. Una volta formato lo sciroppo, suddividetelo in diversi pentolini, in modo tale che ogni verdura abbia il proprio sciroppo di canditura. Tagliate gli ortaggi se ve ne è necessità (in particolare la melanzana, il peperone e la carota). Portate nuovamente a ebollizione lo sciroppo e immergetevi le verdure, quindi fate sobbollire per un paio di minuti a fuoco basso. Lasciate le verdure immerse nel proprio sciroppo per una notte intera. Ripetete l’operazione se necessario.

Montaggio
Stendete uno strato uniforme di crema di ricotta sul fondo di pasta frolla. Decorate con frutta fresca a vostra scelta e le verdure candite. Terminate con una leggera spolverata di zucchero a velo.

© Riproduzione Riservata
Related Posts

No Comments

Be the first to start a conversation

Leave a Reply

  • (will not be published)