Il cioccolato si fa d’oro per San Valentino

L’idea è venuta a Stefano Camozzi, maestro pasticcere comense e proprietario di Pasticceria Mignon, e la nuova produzione sta avendo numerose richieste, che spaziano dalla capitale lombarda ai mercati arabi e orientali. La linea si chiama G23, dove G sta per Gold e 23 per i preziosi carati dell’oro. Gli ingredienti incredibilmente pregiati, come il Cacao Grand Cru dell’Ecuador, il tartufo bianco di Alba, i fogli d’oro del leggendario Klondike, e il sale dell’Himalaya, contribuiscono a un’esplosione aromatica senza pari. Notevoli anche le proprietà benefiche di queste praline tra cui quella antiossidante, quella rimineralizzante, infine ma non ultima quella afrodisiaca.

E proprio in questo merito e in occasione dell’imminente San Valentino, una nuova linea dal formato a cuore è stata proposta sul mercato: nuovi anche i gusti, per lei Cacao Grand Cru dell’Ecuador e il profumo di viola mammola con violette candite, una versione con il burro di cacao dalla colorazione rossa, mentre per lui, sempre Cacao Grand Cru dell’Ecuador, profumo di Rum Zacapa e cristalli di zucchero.

© Riproduzione Riservata
Related Posts