In nome del barbecue: ricette, tendenze, tecnologia

Il binomio estate-barbecue è imprescindibile. Al mare o in montagna, in famiglia o con amici, la grigliata è un must del periodo vacanziero, ma sta diventando anche un vero e proprio fenomeno cult. A testimoniare il crescente interesse verso questa tecnica di cottura è la nascita di format televisivi ad hoc che – al di là di ogni giudizio qualitativo – hanno il merito di far conoscere un metodo di preparazione dei cibi che è tra i più antichi e che, oggi, complici le innovazioni tecnologiche, sta conoscendo una fase di rinnovata notorietà.

Dal mondo della televisione

Le trasmissioni televisive a tema griglia sono in ascesa. A cominciare dal format di Gambero Rosso Channel, Serial Griller. Al secolo Matteo Tassi, il nostro grigliatore seriale propone ricette innovative sia per gli ingredienti utilizzati, sia per le tecniche di cottura scelte. Sempre di Gambero Rosso Channel il format Il Mago del Barbecue, protagonista Steven Reichlen, dove la griglia è in puro american style, dalle tecniche alle marinate, dalle attrezzature alla materia prima. E – naturalmente – non poteva mancare un reality dedicato al tema: in programmazione su DMAX a partire da ottobre, è in arrivo “Il Re della Griglia”. A condurlo sarà l’istrionico Chef Rubio, coadiuvato da Paolo Parisi e Cristiano Tomei. Il programma, adattamento italiano del format svedese “Grillmaster”, coinvolgerà cuochi amatoriali che si sfideranno a suon carbonella.

Piacere, Barbecue!

E per i fan della brace, è nata anche una manifestazione ad hoc: Piacere Barbecue, a Perugia, giunta quest’anno alla sua seconda edizione. «Abbiamo avuto un riscontro molto positivo da parte del pubblico – fanno sapere dall’organizzazione – i visitatori sono stati circa 60mila, con 3500 ore di fuoco, quasi 300 quintali di legna e oltre 400 kg di combustibile. Hanno funzionato 73 bracieri attorno ai quali si sono affaccendati 68 che, i loro aiutanti e oltre 70 giovani standisti». Numeri importanti che danno un’idea della diffusione del fenomeno in Italia. «Secondo le stime – proseguono dall’organizzazione dell’evento – sarebbero più di 24 milioni le grigliate organizzate in un anno in Italia distinte fra quelle fatte in casa, quelle nelle aree attrezzate o quelle organizzate nelle sagre di paese. Queste cifre vanno di pari passo con i quintali di carne, pesce e verdure messe a grigliare sul fuoco. Accompagnate da formaggio e frutta, ultima tendenza degli appassionati del cibo alla brace».

Per saperne di più

Abbiamo intervistato un vero barbecue addicted, lo chef Gianfranco Lo Cascio di BBQ4All, che ci ha parlato di tendenze, di attrezzature, di ricette particolari. Pensate che l’anno scorso a Sigep Lo Cascio ha grigliato anche il gelato! Lo chef ci ha anche concesso di pubblicare alcune sue ricette davvero particolari, come i miniburger con cipolle caramellate e bun alla zucca, o le cozze verdi della Nuova Zelanda, o ancora, dei deliziosi crostini con zucca, salsiccia e stracchino e – per finire – un dessert a base di frutta… naturalmente grigliata!

 

 

© Riproduzione Riservata
Related Posts