Le storie del bosco di Vis: un’app per bambini, con fiabe al 70% di frutta

Le avventure digitali sono divertenti, lo dimostrano le tre fiabe vincitrici dell’iniziativa, firmata VIS (www.visjam.com), Le Storie del Bosco, che diventano protagoniste dell’omonima app interattiva dedicata a tutti i bambini. L’iniziativa, unica nel suo genere, è stata promossa da VIS, produttrice di confetture di frutta di alta qualità, e ha riscontrato un successo inaspettato con quasi 300 fiabe in competizione tra loro che sono state votate dagli utenti sul sito web dell’azienda. Alla fine, da una short list composta dalle 30 storie più votate, una giuria di esperti ha selezionato le tre fiabe giudicate più belle e originali. A quel punto è toccato a illustratori, sviluppatori e musicisti dar forma, animazione, colore e suoni alle storie, che sono state riunite in un’unica app, disponibile gratuitamente sull’App Store e su Play Store per Android a partire dal prossimo 15 novembre. Nella app la frutta diventa protagonista di fiabe contemporanee in cui, grazie ad animazioni, poetiche raffigurazioni e musiche originali, i bambini, assieme ai loro genitori, possono immergersi in un mondo incantato in cui fragole, mirtilli, lamponi, albicocche e castagne prendono magicamente vita, attraverso il semplice tocco di un dito. Le fiabe che compongono la app Vis – Le Storie del Bosco sono: “La principessa che aveva paura della frutta” di Lucia Tomassetti, illustrazioni di Eleonora de Pieri “Il tesoro e l’arcobaleno” di Francesca Dalle Lucche, illustrazioni di Valentina Mai “Lampo e Tagna” di Rosaria De Rosa, illustrazioni di Giulia Terragni. Le storie? Una Biancaneve traumatizzata dalla sua brutta esperienza con le mele che si rifiuta di mangiare la frutta, una fragolina coraggiosa che va alla scoperta del mondo fino a trovare l’arcobaleno, la storia d’amore “impossibile” tra un lampone e una castagna. Vi assicuro che piacciono anche agli adulti!

© Riproduzione Riservata
Related Posts