Dolcesalato di ottobre: tutto da leggere e da gustare

Fresco di stampa, Dolcesalato di ottobre vi aspetta con ghiotte novità, tutte da gustare.

A breve potrete sfogliarlo online; nel frattempo qui potete scaricare il sommario del numero 144 della rivista, che troverete anche a Milano, durante la fiera Host. Al suo interno troverete tantissimi argomenti interessanti e nuove ricette da provare e sperimentare.

A cominciare da quelle che Maria Teresa Fugazza (in copertina i suoi deliziosi “Ravioli di carne”) propone nel suo panificio-pasticceria di Mantova (p. 82), dove, da qualche tempo, offre anche una piccola ristorazione dove regna sovrana la pasta fresca, ripiena e non.

Ravioli di mandorle ai formaggi di montagna

Le ricette della famiglia Fugazza le trovate nello “Speciale Pizza e Pasta” (p. 65) insieme a tante idee e novità in fatto di pizza, All’interno troverete le ricette per impasti a regola d’arte con il lievito madre, svelate a Dolcesalato da Cristian Zaghini, ma anche due proposte gourmet, da Renato Bosco e Simone Padoan. E ancora, il “Manifesto della Pizza Italiana Contemporanea” e le tendenze in Italia e all’estero.

Tutti i segreti della pizza con lievito madre

L’inchiesta del mese (p. 26) verte invece sul rapporto tra cibo e salute. La richiesta di benessere infatti è in costante aumento, anche a tavola.

Carnivori versus vegani in un "faccia a faccia" tra chef

Per presentarvi il professionista protagonista di ottobre siamo invece arrivati fino in Svizzera, e più precisamente ad Ascona, dove abbiamo intervistato Rolf Fliegauf, pluristellato chef del ristorante Ecco, presso l’Hotel Giardino. Un tuffo nella ristorazione ai massimi livelli (p. 56).

Variazione di fegato d'anatra alle cipolle bianche e speck della Val Bregaglia (di Rolf Fliegauf)

E non dimentichiamo il bere, con un interessantissimo focus sull’abbinamento tra dolci e vini (p.56), ma anche una serie di proposte per cocktail innovativi (p. 12), anche a base di caffè (p. 10).

Per finire, le consuete rubriche: Carlo Pozza ci parla del panettone (p. 88), mentre Piergiorgio Giorilli presenta un nuovo, giovane e promettente talento del pane (p. 22).

© Riproduzione Riservata
Related Posts