Il pane della solidarietà

Fino al prossimo 16 ottobre – data della Giornata Mondiale dell’Alimentazione – sarà in vendita il Pane della Solidarietà, una nuova ricetta ideata dall’Associazione Panificatori di Bologna e Provincia e da Cefa per lanciare un messaggio di solidarietà e attenzione nei confronti di chi non ha accesso al cibo. Il pane – dalla forma a treccia a simboleggiare il gesto di una stretta di mano – sarà prodotto e venduto da Cefa (fino al 22 settembre al proprio stand alla Festa dell’Unità) e nei forni di Bologna. Preparato con ingredienti naturali, il nuovo pane è realizzato secondo un’antica tradizione tramandata oralmente in tutta l’Africa che è giunta in Europa dai racconti di missionari, volontari e viaggiatori. L’Associazione dei Panificatori di Bologna, devolverà parte del ricavato in favore delle famiglie più svantaggiate e sofferenti del Sud Sudan, dove Cefa ha un progetto che mira a risollevare le sorti delle popolazioni martoriate dalla guerra attraverso la fornitura di semi e attrezzi agricoli per le famiglie, affinché possano seminare e coltivare le loro terre, permettendo così l’accesso al cibo per loro e per l’intera comunità. «In questo periodo, difficile per tutti – spiega Paolo Chiesiani, direttode di Cefa Onlus –  la realizzazione a Bologna di un prodotto artigianale ricco di contenuti come Il Pane della Solidarietà, significa mantenere la memoria delle proprie radici fondate sulla generosità e diffondere sensibilità verso chi soffre. Una ricorrenza da perpetuare negli anni».

© Riproduzione Riservata
Related Posts