Davide Civitiello si aggiudica il 12° Trofeo Caputo

Va al napoletano Davide Civitiello il 12° Trofeo Caputo. Il premio, assegnato nei giorni scorsi, torna quindi nella città partenopea, nelle mani di un giovane e promettete freelance. Ha infatti solo 29 anni Davide, che ha ricevuto il titolo non senza emozione: «Ancora non riesco a crederci – ha dichiarato e, subito dopo, ha aggiunto – ho un sogno e spero che questo titolo mi aiuti a realizzarlo: vorrei aprire una pizzeria tutta mia». Deciso a fare il pizzaiolo fin da quando aveva solo 14 anni, Davide ha avuto bravi maestri: Enzo Costa, Salvatore De Masi e altri grandi del passato. Ha lavorato due anni a New York, poi a Tokyo, ancora a Copenaghen. Sempre in giro ad insegnare agli altri come fare una vera pizza napoletana. Insieme allo chef che fu il cuoco personale di Gianni Versace, Donato De Santis, ha girato per una televisione americana, la Fox Latina, un programma di cucina che andrà in onda per l’Argentina in autunno.

Soddisfazione da parte degli organizzatori del Trofeo che hanno visto lievitare i partecipanti: 500 provenienti da 47 Paesi del mondo. In primis, il gruppo dei giapponesi che è arrivato a contare 50 partecipanti agguerritissimi che hanno conquistato il secondo posto con una giovane pizzaiola, Chia Umezawa. Terzo classificato il bresciano Giuseppe Toriello.

© Riproduzione Riservata
Related Posts