Giuseppe Manilia vince il SantaRosaConcaFestival

Giuseppe Manilia (nella foto con Sal De Riso, presidente di giuria del concorso), maestro Ampi e patron della pasticceria “Orchidea” di Montesano Scalo è  il vincitore della seconda edizione del concorso gastronomico nazionale “SantaRosaConcaFestival” svoltosi il 2 agosto presso l’Hotel Le Terrazze di Conca Dei Marini.  Ha vinto con il suo “Trasparenza Croccante”, un dolce che ripropone i prodotti dimenticati del territorio «che – ha dichiarato il pasticciere – vuole riproporre in versione moderna la sfogliatella tradizionale». Tra i prodotti utilizzati dal maestro pasticciere: cubi di mela annurca, more, succo di limone. Il premio speciale della giuria è andato invece al napoletano trapiantato a Taranto Marco Ferrero: il suo dolce “Sfogliatella Antichi Sapori” è una coda d’aragosta farcita con ricotta e mela annurca caramellata con succo di melograno puro. Manilia si è aggiudicato il podio lottando con altri quattro finalisti selezionati tra le oltre cento candidature pervenute all’associazione ALOE, che ha ideato questa competizione gastronomica per rivalutare i prodotti del territorio della costiera amalfitana e legare indissolubilmente il nome della Santa Rosa a Conca dei Marini. Tra i  cinque finalisti di questa sfida all’ultima bontà: Graziano Notarnicola, maestro pasticcere del Monastero Santa Rosa con “Intenso”; Giovanni De Vivo, chef del Flauto di Pan di Ravello, stella Michelin 2013 con il dolce “Innovazione e Tradizione” e Mario Cavaliere della pasticceria Angelo di Tramonti con una “Torta SantaRosa”. L’evento che ha avuto come sponsor il Molino Caputo, ha visto il comune di Conca e la Proloco come promotori della gara.

Trasparenza Croccante di Giuseppe Manilia

© Riproduzione Riservata
Related Posts