Alma Viva è di scena a Colorno

Dal 22 al 24 giugno prossimi la Reggia di Colorno e la piazza circostante si animeranno all’insegna di Alma VivaThe Italian Culinary Festival della Scuola Internazionale di Cucina Italiana Alma, con un intenso programma tra momenti di convivialità e di alto valore educativo e didattico. Un’occasione per “sbirciare” dietro le quinte di questo autorevole centro di formazione della cucina italiana, dedicata a tutti coloro che sono vicino alla scuola: i partner, gli sponsor, le eccellenze del territorio, i docenti, gli studenti e chiunque voglia conoscere da vicino il percorso di valorizzazione della cultura gastronomica  italiana che la scuola porta avanti.

L’impostazione sarà quella di un vero e proprio culinary festival, con proposte di street food made in Italy e percorsi di degustazione di vini e formaggi. I vini, selezionati dal patrimonio didattico dell’Alma Wine Academy saranno presentati da sommelier diplomati Alma, mentre la proposta dei formaggi sarà curata da Renato Brancaleoni, direttore di Alma Caesus, il concorso riservato  al mondo caseario italiano, la cui fase finale con la premiazione dei vincitori si terrà proprio il 24 giugno all’interno della manifestazione. Nella piazza cittadina sarà disponibile un’ampia offerta di prodotti della tradizione emiliana, mentre nelle aule della scuola i docenti Alma terranno una serie di lezioni di cucina e – in particolare – un programma di educazione alimentare per i bambini.

Si comincia il 22 giugno, una giornata speciale per festeggiare la Reggia Ritrovata, con la riapertura degli spazi danneggiati a causa del terremoto dello scorso anno.

Il 23 giugno il tema sarà Il Mondo e l’internazionalità della scuola. Saranno presentate le nuove scuole partner di Alma e verrà  lanciata la piattaforma on-line World Wine Cuisine, una novità resa possibile proprio grazie al network internazionale costruito da Alma. Il portale sarà dedicato alle tradizioni gastronomiche di tutto il mondo divise in sezioni curate dagli istituti stranieri, arricchite con video, demo chef, ricette, lezioni di cucina e ogni curiosità per scoprire i cinque continenti attraverso i tesori della tavola.

Il 24 giugno l’attenzione ritornerà sulle attività della scuola, che sarà aperta soltanto agli operatori su invito. La degustazione di vini e formaggi per i professionisti del settore sarà allestita nella bella Sala del Trono della Reggia. La mattinata sarà dedicata a un workshop sul tema del servizio di sala dal titolo “L’ospitalità, La via per la riscoperta” e, a seguire, il gran finale di Alma Caseus con le prove che dovranno sostenere i finalisti del concorso e la proclamazione dei vincitori. Nel pomeriggio si parlerà del futuro della ristorazione italiana nel convegno “Cucina è”, dove interverranno grandi chef italiani e internazionali. Infine, la presentazione ufficiale di un altro importante progetto, l’assegnazione dei primi premi italiani MAMai “Maestri d’Arte e Mestieri”.

© Riproduzione Riservata
Related Posts