PuraDay: successo per la seconda edizione

Si è svolta il 25 marzo scorso a Caravaggio (BG), presso Cascina San Carlo, la seconda edizione del PuraDay, l’evento che Puratos organizza per incontrare i suoi clienti e la sua rete vendita in un contesto informale e rilassante, dove far conoscere le proprie novità. Dodici corner dove sono state mostrate attività interessanti per il panificatore moderno e per il pasticciere che non disdegna idee nuove e semplici da realizzare per diversificare la sua offerta.

Tantissime le novità per panificazione, sia nelle forme presentate, come i nuovi pan&bauletti ai grani, sia nei prodotti, realizzati con il lievito naturale liquido Hydra Unic e quello in polvere O-tentic utilizzati in applicazioni innovative. La pasticceria da forno ha visto protagonisti i cup-cake e le torte di primavera decorate utilizando Cryst-o-fil, la pratica base al cioccolato precristallizzata. La pasticceria moderna, invece, era rappresentata dal prodotto trendy del momento, il macaron, e da mini bigné ai gusti innovativi ispirati alla primavera. Nell’aula didattica gli ospiti hanno potuto approfondire aspetti tecnici sulla panificazione e l’uso del surrogato Carat (al quale è stato dedicato un corner ad hoc con tante nuove idee per utilizzarlo), mentre nel negozio Puratos è stata ricreata un’esposizione completa di prodotti da forno, pasticceria, cioccolato e surrogato, con preziosi suggerimenti sull’esposizione e il bilanciamento dei prodotti in vetrina. La collaborazione con importanti operatori del settore, ai quali è stato riservato uno spazio espositivo, ha reso più ricca e completa la giornata, caratterizzando il PuraDay come un evento in cui è possibile fare business a 360°. Non è mancato neppure il divertimento, grazie al divertente spettacolo degli artisti di Zelig.

Le potenzialità di Carat

Protagonista di quest’anno è stata la linea Carat, una gamma di surrogati di altissima qualità, pensati per il panificatore che desidera ampliare la sua offerta a dolci e cioccolato, in modo facile e pratico e con investimenti contenuti. Da qui l’idea del Carat Corner, un piccolo angolo di prodotti a base cacao da affiancare al tradizionale banco del pane, dove esporre pasticceria con applicazioni di cacao, ma anche tavolette, praline e piccoli soggetti che catturano la vista di chiunque entri.

Laura Belenguer, export manager Puratos per la filiale in Spagna

Laura Belenguer, export manager di Puratos per la filiale in Spagna, ci racconta l’esperienza nel suo paese. «Da noi la pasticceria è poco frequentata, è il negozio dove si va solo la domenica per acquistare i tradizionali pasticcini. Il panificio è molto più vissuto dalla gente che ci entra più volte al giorno, la mattina per il pane, il pomeriggio per la merenda dei bambini… In Spagna però i panificatori usano poco il cioccolato per le difficoltà tecniche di lavorazione dovute anche a un clima poco favorevole. Ecco quindi l’idea di sviluppare per loro una linea completa di surrogati di alta qualità ma facili da utilizzare perché non necessitano di essere temperati, basta scioglierli nel microonde».

L’idea è nata anche per contrastare la tendenza molto diffusa all’acquisto one shot (ovvero all’abitudine di acquistare tutti i prodotti in un unico punto vendita): «Oggi si trova il pane dappertutto e questo nuoce agli affari dei panificatori. Gli artigiani per combattere questa tendenza devono trovare strategie di marketing che motivino le persone ad acquistare presso di loro, sfruttando la grande opportunità della frequenza di acquisto quotidiana del prodotto». In questo contesto, l’introduzione di un Carat Corner offre ai panificatori la possibilità – a fronte di piccoli investimenti – di ampliare notevolmente la gamma con prodotti accattivanti e ad elevata marginalità, a differenza del pane, sul quale ormai la lotta di prezzo è forte. «I prodotto realizzati con Carat sono facili da preparare e possono essere resi ancora più attraenti giocando un po’ sulle confezioni con carte trasparenti, piccole scatole di cartone e nastri colorati. Una vetrina arricchita da questi prodotti e una piccola esposizione studiata per attirare l’attenzione di chi aspetta il proprio turno possono favorire l’acquisto di impulso di questi prodotti».

Antonia Nicoletti, trade marketing manager Puratos Italia

Per Antonia Nicoletti, trade marketing manager Puratos Italia l’idea del Carat Corner offre grandi opportunità al panificatore di conquistare tutta quella fascia di clientela che può lasciarsi tentare da prodotti buoni a un costo accessibile. «Il panificatore può facilmente introdurre nella sua offerta una linea di pasticceria e surrogato adatta a tutte le tasche, che con piccoli accorgimenti di presentazione e confezionamento può diventare molto appetibile per il cliente che entra a comprare il pane e che con pochi spiccioli in più può concedersi qualche piccolo sfizio dolce e sentirsi gratificato dall’esperienza di acquisto». Carat, in questo contesto, diventa l’alleato ideale: «Il prodotto è di alta qualità – aggiunge Nicoletti – ha costi contenuti e non richiede investimenti in tecnologia, consentendo di ottenere prodotti finiti, oltre che gustosi con un ottimo rapporto qualità prezzo. Inoltre, grazie all’impiego con gli altri prodotti Puratos (come quello per macaron o per cupcake, ndr), consente di cavalcare le più moderne tendenze del mondo dolce e di esplorare nuovi mercati, come quello del banqueting».

I vantaggi di Carat

  • Non serve temperarlo, basta sciogliere il prodotto nel microonde
  • Può essere lavorato anche in ambienti non perfettamente raffreddati (anche in panificio)
  • È stabile a temperature negative
  • Grazie alla tecnologia dei grassi frazionati è possibile ottenere un punto di fusione tale da evitare complicate lavorazioni, mantendendo un ottimo sapore e una sensazione di piacevole freschezza al palato
  • Si può personalizzare con l’aggiunta di cacao più o meno alcalino per modificarne il colore
  • Se ne può regolare la dolcezza semplicemente aggiungendo zucchero
  • Presenta ottima fluidità e lucentezza
  • Ha un costo contenuto
  • Il suo gusto è eccellente, molto simile al cioccolato. Un consumatore su cinque riconosce di aver mangiato surrogato e non cioccolato.
  • Il prodotto è disponibile anche senza grassi idrogenati
  • La gamma è completa e comprende, oltre alle coperture, una linea di creme pronte sia per ricoprire sia per farcire, nelle versioni per preparazioni a freddo e per il forno

I partner Puratos

Pedrini Arredamenti

Arredamenti su misura per panifici, pasticcerie, alberghi, ecc…
www.pedriniarredamenti.it

Esmach

Macchine per panificazione
www.esmach.it

L’Unica di Sabrina Morandotti

Confezioni e decorazioni di prodotti dolciari

Novacart

Prodotti in carta per uso dolciario (stampi, pirottini, vassoi…)
www.novacart.com

Martellato

Stampi e forme in silicone e attrezzature professionali per pasticceria.
www.martellato.com

Associazione Italiana Cake Designers

Associazione che raggruppa cake designers professionisti e appassionati.
www.cakedesigners.org

e naturalmente… Dolcesalato!

© Riproduzione Riservata
Related Posts