A scuola di cioccolato

Farsi amare dai bambini è la strada giusta per arrivare al cuore dei loro genitori. La pensa così Edouard Bechoux, maître chocolatier belga il quale, nella sua boutique a Florenville in Belgio, organizza periodicamente dei divertenti atelier rivolti ai bambini, durante i quali i piccoli clienti si trasformano in pasticceri per un giorno e possono realizzare, sotto la supervisione del maestro, dolci creazioni da portare orgogliosamente a casa. L’idea è semplice ma efficace, a fronte di una piccola quota di iscrizione i bambini possono giocare e imparare a conoscere il cioccolato e a manipolarlo, ricevono una piccola merenda sana e naturale e trascorrono qualche ora allegramente sotto lo sguardo attento e fiero dei loro genitori che, naturalmente, potranno approfittare per curiosare, degustare, acquistare. Inoltre, per gli iscritti ai corsi e le loro famiglie è possibile pranzare nel locale di Edouard a costo contenuto.

Sicuramente una bellissima idea per coinvolgere i bambini e insegnare loro ad apprezzare i prodotti, a capire come vengono preparati e a sviluppare la loro creatività. Ma si tratta anche di un’efficace leva di marketing, perché coinvolgendo i bambini, inevitabilmente si ottiene anche il favore dei loro genitori che saranno ceramente più invogliati all’acquisto e a fare ritorno nel locale.

Aggiungiamo questa idea alla nostra lista di idee che ci piacciono e che vogliamo rilanciare. Aiutaci anche tu ad allungarla!!! Scrivi la tua esperienza a redazione@dolcesalatomagazine.org, lascia un commento a questo post, oppure sulla nostra pagina Facebook.

© Riproduzione Riservata
Related Posts