41esimo concorso giovani panificatori europei

Vittoria alla Germania, seguita da Francia e Svezia. I due giovani italiani purtroppo non ce l’hanno fatta, nonostante il duro allenamento, ma portano a casa l’esperienza di un concorso a livello internazionale.

Era il circo, il tema conduttore del 41esimo concorso per giovani panificatori Europei che si è svolto in Germania a fine settembre. A rappresentare l’Italia due ragazzi trentini, Cristina Klaser e Gianluca Bronzetti, provenienti dall’Istituto di Formazione Professionale Alberghiero di Rovereto. Il duro allenamento durato tre mesi non è bastato ad agguantare il podio, ma possiamo essere orgogliosi di questi ragazzi che partono sempre svantaggiati rispetto ai coetanei stranieri “nordici”. Non si tratta di mancanza di impegno (al contrario la dedizione di Cristina e Gianluca è stata encomiabile a detta dei loro professori) e neppure di mancanza di organizzazione (i ragazzi erano seguiti dai loro “prof” Eliseo Bertini e Valentino Zanoner). L’Italia paga forse un po’ di inesperienza a livello internazionale, ma si rifarà sicuramente te nelle prossime edizioni. In ogni caso, anche quest’anno il podio è sfuggito per un soffio, il che fa ben presagire per il futuro. Sul gradino più alto è salita la Germania, seguita da Francia e Svezia. Un ringraziamento per l’appoggio ai due giovani panificatori va a: Richemont Club Italia, Istituto di Formazione Professionale Alberghiero di Rovereto, Matteo Piffer del Panificio Moderno per la disponibilità mostrata a qualsiasi ora del giorno, il mulino Rieper di Vandoies Bolzano per le farine e la ditta Pregis di Riva del Garda per le altre materie prime donate per gli allenamenti. Un ringraziamento anche all’Associazione Panificatori Trentini e all’Associazione Cuochi Trentini e pasticceri-panettieri che, con il suo presidente Stefano Goller, ha sostenuto la squadra sia dal punto di vista tecnico sia da quello morale.

A.Ce. –  11 ottobre 2011

© Riproduzione Riservata
Related Posts