Alma cucina la birra

Dalla collaborazione con Alma, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana e il Birrificio Angelo Poretti nasce un ricettario con oltre cento proposte e abbinamenti.

Una partnership storica, all’insegna della tradizione gastronomica, dell’esaltazione dei gusti tipici e della creatività: un ricco e inedito ricettario che testimonia il ruolo centrale che la birra sempre di più ricopre sulla nostra tavola, mostrandosi come la perfetta compagna di grandi piatti d’autore e ricette d’alta cucina. I mastri birrai del Birrificio Angelo Poretti si sono, infatti, confrontati con gli chef Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, per ideare e offrire agli intenditori, e non solo, matrimoni d’eccellenza tra la birra italiana di qualità e le raffinatezze culinarie che esaltano le tipicità Dop, Igp e i Presidi Slow Food italiani. Dall’Albicocca di Valleggia al Lardo di Colonnata, dal Fagiolo di Controne al Radicchio Rosso di Treviso sono (al momento) 39 i prodotti tipici regionali che si sposano in una nuova ricetta e che sono esaltati da un abbinamento speciale con una delle quattro birre Angelo Poretti, “Splügen 3 luppoli”, “Originale Chiara 4 luppoli”, “Bock Chiara 5 luppoli” e “Bock Rossa 5 luppoli”. «La birra è un prodotto versatile, le cui proprietà gustative si adattano a ingredienti spesso difficilmente abbinabili ad altre bevande e dove il luppolo gioca un ruolo chiave nel meccanismo che presiede la scelta di un accostamento: l’intensità della luppolatura determina, infatti, un crescendo di insolite sensazioni, una complessità di note aromatiche, di interessanti bouquet che rendono più intensa la degustazione anche con cibi complessi e per questo affascinanti dal punto di vista sensoriale» – commenta Giorgio Molinari, marketing&trade marketing director di Carlsberg Italia. Nascono, così, piatti realizzati con tutta la cura, il rispetto e la conoscenza che meritano i prodotti del nostro territorio e che rendono quella italiana una tradizione d’eccellenza in tutto il mondo. «Ingredienti delicati e condimenti leggeri si accostano perfettamente a birre chiare, poco luppolate, a bassa fermentazione e tasso alcolico, come la Splügen, – continua Molinari – mentre birre più strutturate e impegnative a livello aromatico, come la Bock Rossa 5 luppoli, sono adatte per esaltare piatti particolarmente sapidi, grassi o speziati. Il loro sapore deciso accostato a piatti particolari come sono, per esempio, i frutti di mare, sanno inoltre dar vita ad abbinamenti intriganti e unici capaci di soddisfare anche i palati più esigenti». Noi di Dolcesalato vi proponiamo le ricette di due dessert, mentre il ricettario completo cliccando su:  www.birrificioporetti.it

Gli abbinamenti:

La Splügen 3 luppoli, chiara e leggera, accompagna egregiamente i piatti mediterranei come i classici spaghetti al pomodoro e basilico ed è ottima da abbinare ad un formaggio semistagionato come la toma di montagna o il pecorino al fieno. Una delle più sfiziose ricette che gli chef ALMA hanno ideato per accostarsi alla birra Splügen è il Timballo di maccheroni, pomodorini del Piennolo e crema di bufala, con cui si onora la tradizione gastronomica napoletana.

La Originale Chiara 4 luppoli si sposa invece perfettamente con piatti più marcati e salsati, così come con formaggi di grande affinatura come quello di fossa. Fra le eccellenti creazioni nate per accompagnare la Originale Chiara, ALMA e Birrificio Angelo Poretti offrono il pollo ai 4 sapori con tortino caldo di carote e cardamomo, ricetta che trae origine dalla carota dell’Altopiano del Fucino.

La Bock Chiara 5 luppoli doppio malto, stupenda per la sua versatilità, si lega al gusto forte di piatti di carne selvatica ma sa accostarsi bene anche a formaggi a pasta dura di media stagionatura e a dessert. Uno degli esempi più originali di accostamento si riscontra nel tortino al cioccolato, ricotta e gelato.

La Bock Rossa 5 luppoli doppio malto, dal gusto deciso e intenso, accompagna in modo ottimale le carni grigliate, i formaggi erborinati o della famiglia dei blu e i dessert al cioccolato di cui ne è un sublime esempio il cheesecake ideato dagli chef Alma.

A.Ce. – 17 giugno 2011

© Riproduzione Riservata
Related Posts