Coniglio

a cura di  Giovanni Pina
(Pasticceria Pina, Trescore Balneario, BS – Presidente dell’Ampi)

Su una base fissate un uovo più grande e due mezze uova a mo’ di piedini. Stendete un disco di marzapane plastico colorato e ricavate un trapezio. Inumidite con uno sciroppo di acqua e zucchero evitando di bagnare la base più piccola. Attaccatelo all’uovo come fosse un cappottino. Con il marzapane avanzato, fate un cordone e mettetelo sul collo e ripiegate il bavero. Modellate del marzapane di colore naturale a forma di pera. Sarà la testa del coniglio. Attaccatelo sull’uovo. Con il marzapane dello stesso colore, modellate le orecchie e attaccatele alla testa aiutandovi, se necessario, con lo sciroppo di glucosio. Stendete del marzapane di colore giallo e ricavatene una striscia che monterete sul cappottino del coniglio a mo’ di sciarpa. Con la pasta dello stesso colore modellate dei guanti e “attaccateli” all’estremità del cordone rosa. Aiutandovi con un trita aglio, con della pasta di mandorla colorata fate i capelli e fissateli sulla testa del coniglio. Preparate una ghiaccia all’hyfoama con 900 g di zucchero a velo, 100 g di acqua e 10 g di hyfoama (proteina del latte). Lavorate con la foglia fino a ottenere una crema densa e omogenea. Terminate disegnando gli occhi con la ghiaccia all’hyfoama colorata con coloranti idrosolubili.

© Riproduzione Riservata
Related Posts

No Comments

Be the first to start a conversation

Leave a Reply

  • (will not be published)