Cartocci gianduia

di Luca Montersino (dose per almeno 12 cartocci)

Biscotto
200 g Burro
200 g Maltitolo
30 g Cacao
100 g Uova intere
50 g Latte fresco intero
10 g Bicarbonato d’ammonio
500 g Farina W 180

Finitura
400 g Crema chantilly alla vaniglia
200 g Cioccolato gianduja senza zucchero

Biscotto. Impastate il burro con il maltitolo in una planetaria munita di foglia. Una volta che il burro sarà divenuto bianco e spumoso, aggiungete a filo le uova intere e il latte fresco. Incorporate infine la farina setacciata con il cacao e il bicarbonato d’ammonio. Lasciate riposare l’impasto in frigorifero fino a fargli prendere di nuovo consistenza, quindi stendetelo allo spessore di circa 3 mm. Bucate la pasta, coppate dei dischetti di 5 cm di diametro quindi cuocete in forno a 250°C per 4/5 minuti.

Finitura. A fine cottura e dopo averli fatti raffreddare, stratificate i biscotti alternandoli con la crema chantilly alla vaniglia (preparata con crema pasticcera al maltitolo), e rivestite il tutto con sfoglie sottilissime di cioccolato gianduja senza zucchero. Spolverate leggermente di maltitolo a velo prima di servire.

Nota. Lasciate riposare il dolce in frigorifero almeno mezza giornata, in modo da permettere ai biscotti di ammorbidirsi con l’umidità della crema.

© Riproduzione Riservata
Related Posts