Pralina di patè Peck

Ricetta di Piccolo Peck

Dosi per 4 praline

20×20 cm Pasta sfoglia cotta piatta
100 g Patè peck
Qb Pistacchio tritato

Tagliate in due la pasta sfoglia. Ammorbidite il patè e spalmatelo su metà della sfoglia. Coprite con l’altro pezzo di sfoglia e mettete in frigorifero per far prendere consistenza al patè. Tagliate quindi dei quadratini 3×3 cm e passate i bordi nel pistacchio tritato.

Il commento del Centro Ricerche e Sviluppo Agugiaro & Figna
Una sfoglia leggera, cotta perfettamente piatta è una base molto creativa che si presta a interpretazioni tanto dolci tanto salate grazie al suo sapore neutro. La sua strati cazione potrà risultare più “scagliosa” o più “frollosa” secondo la ricetta, il numero di pieghe e la cottura. Le vecchie ricette prevedevano il ricorso di vino o aceto per forti care la maglia glutinica delle farine nazionali, mentre oggi la reperibilità di grani di varie qualità e provenienza consente di pulire le ricette e avere farine dalle performance più precise e un risultato più regolare. Sfoglia Le Sinfonie è un esempio di farina di media forza, non troppo tenace, in grado di resistere allo stress della laminazione e apportare l’estensibilità necessaria.

Related Posts